Berretti, le pagelle di Torino-Sassuolo 2-6: Chalakov e Oyewale i migliori

Berretti, le pagelle di Torino-Sassuolo 2-6: Chalakov e Oyewale i migliori

I voti di TN / I voti tengono conto del risultato finale ma la partita dei granata è stata buona

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Finale scudetto ingloriosa per il Torino Berretti, che subisce un 2-6 sicuramente immeritato per mano del Sassuolo. Buona la partita dei granata, penalizzati dal fatto che i neroverdi avevano un giocatore pari età ma di livello superiore come il classe 2000 Raspadori, stabilmente in Primavera. Ecco i giudizi sui singoli.

Berretti, Torino-Sassuolo 2-6: Raspadori show, ancora niente “undecima”

GEMELLO 5.5: Un portiere che prende sei gol difficilmente può prendere la sufficienza, ma nel primo tempo si era espresso in due belle parate e sui gol è incolpevole.

FAVRE 6: bella prestazione dell’ex Juventus, che è stato ordinato quando ha giocato da terzino e poi centrale successivamente. Non ci sono colpe dei singoli, ma il Sassuolo a campo aperto in contropiede era troppo forte.

OYEWALE 7: anche quando il Toro è andato sotto 3-1, è stato quello che ha spinto più di tutti propiziando il 3-2, con traversoni e cross. Il migliore.

CASELLA 5.5: buona partita nel primo tempo, come tutti poi ha sofferto Raspadori nella ripresa. (20′ st PEYRONEL 6: entra e propizia il gol del 2-3)

AMBROGIO 5.5: idem come sopra, buona partita: i giudizi sono condizionati dal risultato finale.

POTOP 6: non ha sbagliato niente dall’inizio alla fine. Promosso.

MUNARI 6.5: il gol su rigore, tanta corsa e qualche cross interessante quando si è proposto da esterno. Esce dal campo sfinito. (34′ st GUERINI ng)

MATERA 6: nel secondo tempo perde qualche pallone evitabile. Molto stanco, è stato poi sostituito. (29′ st DE PIERRO 6)

CHALAKOV 6.5: ottimi interventi e giocate da buon giocatore. Ha fatto vedere l’anno in più rispetto agli altri, lui classe 1999.

OLLIO 6.5: importante il gol del 2-3 che dà una speranza al Toro: poi i granata ci provano, fino al 2-4 che mette sostanzialmente fine alla partita.

CITTERIO 6: primo tempo mostruoso, nel tenere palla e superare i difensori in velocità. Ha avuto la palla del 2-0, peccato non averla trasformata. Poi è calato come tutta la squadra: non poteva tenere quei ritmi per tutta la partita.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. michelebrillada@gmail.com - 4 mesi fa

    che schifezza allucinante perdere una finale in questo modo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy