Cade anche la Primavera

Cade anche la Primavera

La Primavera granata incappa in una giornata storta e subisce una brutta sconfitta in casa del Novara vedendo così avvicinarsi la Juventus, terza squadra del campionato, ora distante solo un punto. I ragazzi di Asta hanno probabilmente approcciato la gara nel modo sbagliato (anche se non è da escludere che le batterie fossero un po’ scariche a causa del torneo di Viareggio appena conclusosi) risultando troppo molli e svogliati, al…

La Primavera granata incappa in una giornata storta e subisce una brutta sconfitta in casa del Novara vedendo così avvicinarsi la Juventus, terza squadra del campionato, ora distante solo un punto. I ragazzi di Asta hanno probabilmente approcciato la gara nel modo sbagliato (anche se non è da escludere che le batterie fossero un po’ scariche a causa del torneo di Viareggio appena conclusosi) risultando troppo molli e svogliati, al contrario dei loro avversari che ci hanno messo ben più intensità. Primavera anche sfortunata perchè punita con due reti sulle uniche due occasioni da gol concesse ai padroni di casa e che recrimina per un ulteriore calcio di rigore apparso netto all’entourage granata in panchina ma non fischiato dal direttore di gara.

NOVARA – TORINO 2-1

Reti: st 63′ Branca, st 74′ Piccolroaz, st 90′ Comi (rig.)

NOVARA: Speni, Francesca (pt 28′ Panzeri), Trigerio, Belic, Balzaretti, Montesano, Branca, Bianchi, Assiedu, Artaria (st 65′ Piccolroaz), Lanteri. A disp.: Bognetti, Beltrami, Annoni, Mignanelli, Strizzolo. All.: Gattuso

TORINO: Gomis, Isoardi, Sperotto (st 61′ Chiosa), Scaglia, Panepinto, Fiore, Vita (st 65′ Pinelli), Ippolito, Comi, Miello (st 88′ Ferranti), Taraschi. A disp.: Brusa, Benetto, Giunta, Milani. All.: Asta

Ammoniti: Artaria, Belic, Panzeri, Isoardi, Panepinto, Scaglia

 

foto M.Dreosti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy