Coppa Italia Primavera, Bigica: “Vittoria meritata, complimenti al pubblico del Toro”

Coppa Italia Primavera, Bigica: “Vittoria meritata, complimenti al pubblico del Toro”

Le parole / Il tecnico della Primavera della Fiorentina nel post partita: “Vlahovic mi ha stupito, che personalità”

di Nicolò Muggianu

La Primavera della Fiorentina festeggia al Filadelfia. La squadra di Bigica vince la Coppa Italia Primavera. Il tecnico Viola ha parlato così nella conferenza stampa post partita: “Siamo andati meritatamente in vantaggio e nel secondo tempo abbiamo dato ulteriore valore al risultato. Poi nelle vittorie ci sono dei momenti che ti girano bene e penso che il palo di Rauti sia uno di quelli. Complimenti al Torino e ai suoi tifosi per la passione che ci mettono sempre, ma penso che questo percorso ce lo siamo meritato“.

Coppa Italia Primavera, le pagelle della finale: Rauti croce e delizia, Singo che ingenuità!

Poi ancora: “Cominciamo dopo due delusioni arrivate lo scorso anno, ci siamo messi a lavorare con tanti stranieri. Lo scorso anno siamo usciti in malo modo contro il Milan, poi invece quest’anno piano piano siamo riusciti a fare un percorso importante e finalmente abbiamo portato a casa questa coppa“.

Primavera, Torino-Fiorentina 1-2: niente impresa, la Coppa Italia è Viola

Sulle voci riguardanti un suo possibile incarico in Prima Squadra, dopo l’esonero di Pioli: “E’ stata una settimana un po’ particolare. Sono stato in un frullatore da martedì ma io avevo in testa questo obiettivo, la società ha fatto la scelta giusta prendendo Montella, Comunque voglio mandare un saluto a Pioli con cui ho lavorato con grande sinergia. Volevo regalare una gioia alla mia famiglia, alla proprietà e ai tifosi che non stanno vivendo un bel momento. Ma sono sicuro che ne usciremo”.

Su Vlahovic: “Vlahovic mi ha stupito è un vero trascinatore è un leader. Coppa Italia dei grandi? Non la vedo una partita così impossibile, è finita 3-3 all’andata. Penso che anche loro possano fare un impresa. Vlahovic è rimasto? E’ stata una scelta della società e sono contento che abbiano preso Traorè che è un giocatore che ho allenato e un po’ del mio consenso c’è stato“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy