Primavera / Ascoli-Torino 0-3, Coppitelli: “Vittoria di valore. De Luca? E’ solo all’inizio”

Primavera / Ascoli-Torino 0-3, Coppitelli: “Vittoria di valore. De Luca? E’ solo all’inizio”

Postpartita / Il tecnico romano dei granata commenta così la vittoria contro i marchigiani: “Abbiamo fatto il calcio che volevamo”

Contento e soddisfatto: così Federico Coppitelli ai nostri microfoni, dopo la bella vittoria del suo Torino Primavera in casa dell’Ascoli (Qui il LIVE), che ha riportato i granata al primo posto provvisorio in compagnia di Juventus ed Empoli (qui la classifica aggiornata).

Mister, complimenti per questa vittoria: che partita è stata?

Siamo contenti per quanto fatto oggi, abbiamo sempre controllato la partita, facendo il calcio che volevamo contro una squadra che settimana scorsa se l’era giocata alla pari contro l’Empoli e che in casa non è mai facile da affrontare. Una vittoria di valore, ancora più importante se pensiamo che abbiamo cambiato 6/11 rispetto all’undici che aveva affrontato la Pro Vercelli, e che loro erano più esperti di noi, schierando una squadra di tutti ’98 e tre fuoriquota del ’97. Noi invece di classe ’97 in campo avevamo solo Evans Osei, e ci mancano gli altri, giocatori come Berardi, Traore e Friedenlieb che possono marcare la differenza. Comunque sono contento della prestazione dei miei ragazzi oggi: hanno avuto la dimostrazione che, lavorando bene in settimana, le occasioni arrivano.

Il turnover era stato dettato dal fatto che il precedente pari contro la Pro Vercelli non l’aveva soddisfatto?

Siamo tornati al 4-3-3, modulo col quale abbiamo iniziato la stagione e che ci dà più certezze. Poi oggi ho inserito alcuni giocatori che erano entrati bene a gara in corso contro la Pro, come Osei. In più, decisiva per decidere la formazione di oggi è stata come sempre la settimana di lavoro.

Intanto la squadra è tornata al primo posto: conta quel che conta alla quarta giornata, ma dà una bella carica.

Ai ragazzi fa piacere, ma siamo focalizzati sulle prestazioni e sul raggiungere i risultati attraverso un’idea di calcio. In questo momento non può che essere così.

De Luca oggi è stato il grande protagonista: sta dimostrando qualità particolari? Come lo vede?

Secondo me è solo all’inizio del suo percorso. E’ al primo anno in Primavera, a differenza di alcuni suoi compagni come Tobaldo, che già la scorsa stagione si sono affermati in questa categoria. Si porta dietro un gap in termini di malizia ed esperienza che deve colmare: sabato scorso, è vero, ci ha dato una grande mano con un gran gol di testa, ma nel primo tempo non ci aveva dato abbastanza e lui questo lo sa. In ogni caso, è un centravanti dalle doti realizzative importanti, e anche allenarsi spesso con la Prima Squadra come sta facendo gli può dare un pizzico di fiducia in più, che serve sempre. Dico comunque che ho altri attaccanti importanti a disposizione e da cui mi aspetto molto, come i vari Gjuci, Braidich e Dammacco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy