Primavera con il Parma per rialzare la testa

Primavera con il Parma per rialzare la testa

di Ivana Crocifisso

Torna il campionato Allievi, così come quello dei Giovanissimi, dopo la pausa di una settimana che ha permesso alle squadre di Moreno Longo e Roberto Fogli di cimentarsi con avversarie di un certo calbro nell’Arco di Trento e nella Manchester Cup.
Gli Allievi troveranno sul loro cammino il Cagliari (la gara avrà inizio alle 11.30 e si giocherà al Robaldo di Strada Castello…

di Ivana Crocifisso

Torna il campionato Allievi, così come quello dei Giovanissimi, dopo la pausa di una settimana che ha permesso alle squadre di Moreno Longo e Roberto Fogli di cimentarsi con avversarie di un certo calbro nell’Arco di Trento e nella Manchester Cup.
Gli Allievi troveranno sul loro cammino il Cagliari (la gara avrà inizio alle 11.30 e si giocherà al Robaldo di Strada Castello di Mirafiori 285). Piccola curiosità: i granata hanno infilato la serie di dodici vittorie consecutive proprio dopo il pareggio in terra sarda dello scorso novembre. Da allora, Toro sempre con i tre punti. Successi che hanno consentito al gruppo di prendere, meritatamente, la testa della clasifica. Dietro, a cinque lunghezze, Genoa e Sampdoria, entrambe con una gara in meno (gara che è proprio il derby della lanterna).

Periodo decisamente diverso quello dei Giovanissimi, che nelle ultime quattro gare di campionato hanno portato a casa tre pareggi e una vittoria. Dopo la parentesi della Manchester Cup, conclusasi con un’amara eliminazione, i granata sono attesi  in casa del Varese. A sei giornate dal termine del campionato, la squadra di Roberto Fogli è chiamata subito ad una reazione e ad una prestazione convincente. Non sono a rischio i play-off, ma sarà importante piazzarsi bene per evitare subito le big del girone ‘lombardo’. Il primo posto è a tre punti, ma i granata hanno già osservato un turno di riposo, e quindi hanno potenzialmente la possibilità di portarsi a pari punti con il Genoa. Un occhio anche alle spalle: Juve e Samp sono a -2.

Ma ad aprire il week-end domani sarà la Primavera di Antonino Asta: dopo lo stop di domenica scorsa a Novara, la squadra granata dovrà necessariamente fare bottino pieno per difendere il secondo posto. Sarà necessario vincere per approfittare dello scontro diretto tra Empoli e Juve, rispettivamente a -2 e a -1 dal Toro. La Fiorentina, a-3, avrà un turno piuttosto agevole, ospitando i toscani il Modena.  

 

(Foto N. Sigot)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy