Primavera, le pagelle di Torino-Napoli 5-2: De Angelis-Kone, prodezze decisive

Primavera, le pagelle di Torino-Napoli 5-2: De Angelis-Kone, prodezze decisive

Pagelle / L’ivoriano va a segno con uno spettacolare gol dalla distanza. Gemello non perfetto sulle due punizioni di Gaetano

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Termina Torino-Napoli Primavera, è il momento delle pagelle. I granata superano per 5-2 gli azzurri di Robertro Baronio, cogliendo una vittoria utile per consolidare il piazzamento playoff e superare la “manita” rimediata in casa della Roma. Ecco i voti ai protagonisti granata di giornata.

QUI LA CRONACA DI TORINO-NAPOLI PRIMAVERA

GEMELLO 5.5: Non bene in occasione delle due punizioni-gol di Gaetano: posiziona non perfettamente la barriera sulla prima, è poco esplosivo sulle gambe sulla seconda. Si riscatta parzialmente nel secondo tempo con una buona parata su Lovisa.

GILLI 6: fa qualche errore più del solito sull’out di destra, dove deve gestire principalmente Palmieri. Comunque si ricompone in fretta e alla fine porta a casa un’altra prestazione pulita.

FERIGRA 6.5: il Napoli su azione manovrata non fa quasi mai male ai granata. Merito anche del capitano, che torna a fornire una prestazione priva di sbavature.

SINGO 6.5: cerca di riscattarsi dopo l’errore nella finale di Coppa Italia contro la Fiorentina. Molto deciso e sicuro, esprime grande prestanza fisica e gestisce senza patemi Negro, il centravanti fuoriquota degli azzurri. In miglioramento: partite come questa servono per acclimatarsi con il calcio italiano.

AMBROGIO 6: in precarie condizioni, risponde comunque presente alla chiamata di Coppitelli. In fase difensiva non lascia spiragli alle avanzate di Zanon, mentre in fase offensiva potrebbe farsi sentire di più. Prende coraggio, comunque, col passare dei minuti.

CUOCO 6.5: all’esordio da titolare in Primavera, il 2001 ex Pavia sta bene in campo nel ruolo di mezzala destra, cercando di dare battaglia in mezzo al campo ma anche di proporsi in avanti con alcuni inserimenti. Può stare in questa squadra.

ONISA 6.5: schermo davanti alla difesa, gioca l’ennesima partita gagliarda. Gaetano fa male solo su calcio da fermo, per il resto il trequartista degli azzurri, pericolo pubblico numero uno, si vede poco. (81′ GARETTO ng: esordio in Primavera anche per lui, un Berretti che probabilmente avrà altre occasioni in questo finale di stagione)

DE ANGELIS 7: con un grandissimo tiro da fermo porta i granata sul 3-2, sbloccando un’impasse che poteva essere pericolosa. Un vero gioiello, il quarto centro stagionale. Per il resto gioca con qualità e intelligenza: il Torino a centrocampo è padrone per larghi tratti.

MOREO 6: chance importante dal primo minuto per un ragazzo che potrebbe essere uno dei giocatori di punta della Primavera 2019/20. Non ci sono invenzioni illuminanti, ma partendo da destra produce alcune giocate di qualità. (55′ KONE 7: l’ivoriano “testa matta” ha in canna colpi geniali e non lo si scopre oggi: con il sinistro si inventa un gol da 40 metri dopo aver rubato palla accorgendosi che il portiere era fuori dei pali.

RAUTI 7: sblocca subito la partita con un bel sinistro e la chiude superando il portiere e depositando a porta vuota nel finale. Sale a diciannove centri stagionali: numeri importanti per un attaccante che forse è già pronto per il professionismo.

PETRUNGARO 6.5: sono sei i centri stagionali, grazie al freddo tocco di destro con cui segna il raddoppio del Torino. Sa sempre come mettere in difficoltà i terzini avversari grazie al suo spunto potente e rapido nei primi metri. Si conferma arma importante a disposizione di Coppitelli. (72′ MILLICO 6: bentornato in campo, c’è ancora spazio per vivere un finale di stagione da protagonista).

All. COPPITELLI 7: riesce a scuotere una squadra che arrivava da un 5-0 subito a Roma, nonostante ci siano ancora numerose defezioni. Infonde tranquillità ai suoi ragazzi, che giocano una buona partita e ottengono una vittoria buona a rialzarsi dopo un periodo negativo. Ci sono altre buone notizie: in Cuoco scopre una pedina che può tornare utile, e soprattutto ritrova finalmente Millico.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 4 settimane fa

    Giusta autocritica: che memoria corta abbiamo noi tifosi!
    Solo pochi giorni fa insulti pesanti a questi comunque meritevoli ragazzini, e a Coppitelli, x una “battuta d’arresto”, frutto di stanchezza e di stress.
    Oggi, è strano, questi insulti nessuno più se le ricorda!
    Elegantemente fcciamo finta di nulla, e parliamo d’altro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. lucapecc_908 - 4 settimane fa

    Cuoco mi è piaciuto un sacco…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. tric - 4 settimane fa

    Kone gran gol, ma gran colpo di fortuna!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata4mori - 4 settimane fa

      Ciao tric. Sono più contento per il ritorno di Millico. Speriamo bene. Ti volevo chiedere di Noigranata, ma è chiuso?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Rock y Toro - 4 settimane fa

        Già anch’io mi chiedevo cosa fosse successo, il sito non risponde più. Non me ne voglia la redazione ma quelle dirette con il gol grande di color granata mi piacevano.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy