Primavera Torino, attenta agli scherzetti di Pigino…

Primavera Torino, attenta agli scherzetti di Pigino…

Campionato Primavera, Torino – Pro Vercelli: la presentazione / La squadra di Longo, ancora senza rinforzi, ospita la Pro Vercelli del tecnico ex Toro, che ha già vinto sui campi di Fiorentina e Juventus

Che la Pro Vercelli fosse una delle squadre più ostiche del Campionato Primavera di quest’anno, il Torino di Longo lo aveva già capito all’andata, quando all’Ardissone una doppietta firmata Edera permise ai granata di rimontare due volte lo svantaggio, causato prima da un acuto di Bunino e poi da un rigore di Danza.

Il prosieguo del campionato poi ha confermato l’impressione iniziale. Antonio Pigino – che immaginiamo domani possa rischiare di confondere le due panchine, avendo ricoperto nel Torino i ruoli di portiere, vice-allenatore, tecnico della Primavera e Responsabile del Settore Giovanile – ha a disposizione la classica squadra talentuosa (spiccano i nomi del centrocampista Danza e delle punte Starita e Bunino, quest’ultimo colonna della Nazionale Under 19) anche se un po’ incostante. La classifica vede i vercellesi staccati dal gruppo di testa, a sei punti dal quinto posto, ma parliamo comunque di un gruppo che nella gara singola è capace di qualsiasi cosa: basti pensare ai successi sui campi di Fiorentina (1-3 alle “Due Strade” il 29 novembre) e Juventus (0-2 il 18 ottobre a Ivrea).

Il Toro, dal canto suo, si presenta all’appuntamento senza nuovi acquisti: anche per quanto riguarda il calciomercato Primavera le trattative in entrata vanno a rilento. I nomi più caldi sono quelli di Pessina del Monza e Del Bar del Mantova, ma le situazioni non si sbloccano, anzi più passa il tempo più sembra difficile risolverle positivamente. In uscita, invece, hanno già salutato due rincalzi, il portiere Lentini (al Bari) e l’esterno Tahiraj (al Carpi). Gli altri elementi della rosa sono tutti a disposizione di Longo, che dovrebbe confermare il 4-2-4, con davanti i tre “tenori” che hanno deciso la prima gara del 2015 a Carpi, ovvero Lescano, Morra e Rosso.

A prescindere dagli interpreti, sarà importante vincere, con un occhio a cosa succederà a Collecchio, dove la capolista Fiorentina farà visita a un Parma di Crespo in netta ripresa. La partita sarà difficile, ma non abbiamo dubbi che Longo avrà ben istruito i suoi nel fare attenzione agli “scherzetti” della Pro Vercelli di Pigino…

Appuntamento a a partire dalle 14.15 su queste colonne, con la diretta scritta dal “Don Mosso” di Venaria dell’incontro tra Torino e Pro Vercelli, con i consueti approfondimenti post-partita!

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy