Primavera Torino, attenzione massima: con il Genoa l’ultimo scontro diretto playoff

Primavera Torino, attenzione massima: con il Genoa l’ultimo scontro diretto playoff

Giovanili / Il gruppo di Coppitelli da settimana prossima affronterà soltanto squadre nella parte destra della classifica. Per questo i punti di oggi sono decisivi

di Nikhil Jha, @nikhiljha13

Genoa-Napoli-Lazio. Sono questi i tre passi, ormai ripetuti come un mantra, che accompagneranno il Torino Primavera nel finale di stagione alla caccia di un posto nei playoff. Playoff che ora appaiono più vicini: con la vittoria-spettacolo di mercoledì contro la Fiorentina, il gruppo di Coppitelli ha staccato il Chievo di tre punti (ma i clivensi hanno la chance di colmare il gap questa settimana, recuperando la partita con il Sassuolo) e si sono portati al quinto posto in solitaria, a soli 3 punti dalla Roma, con il Milan (primo delle escluse dalla post season) staccato di 4 lunghezze. Non un bottino che dà tranquillità, ma comunque una distanza importante.

SCONTRO DIRETTO – Il Genoa, in tutto questo, spera ancora. Insieme alla Juventus, il Grifone è a due punti dal Milan e vede nel Torino un match decisivo per le sorti della propria stagione: perdere vorrebbe dire salutare la compagnia e alzare bandiera bianca. I granata devono aspettarsi di affrontare, per questo, una squadra con il coltello fra i denti.

GLI ASSENTI – Tra i granata out i soliti Millico e Buongiorno (visti in borghese a Grugliasco in occasione del match contro la Fiorentina). Tra le file rossoblù, pesante l’assenza di Claudiu Micosvschi, capocannoniere dei suoi con 11 gol in campionato (a segno nell’1-1 dell’andata), ammonito sotto diffida la scorsa partita.

primavera torino genoa

I PRECEDENTI – In questa stagione, oltre al già citato pareggio del Filadelfia, già una volta le squadre si sono affrontate, peraltro proprio sul campo di Arenzano dove andrà in scena la sfida di oggi: era il 20 dicembre, e i granata si imponevano 2 a 0 (Butic, Celeghin) nei quarti di finale di Coppa Italia, guadagnandosi le semifinali che li avrebbero poi condotti al trionfo del 13 aprile. E sicuramente questo è un ricordo positivo alle porte di un altro match, quasi altrettanto decisivo.

APPUNTAMENTO – Genoa-Torino, sabato 5 maggio, campo “Gambino” di Arenzano (GE), ore 15

LA CLASSIFICA

59  Atalanta (27)     [semifinale]
53  Inter (27)           [semifinale]
50  Fiorentina (27)  [play off]
46  Roma (27)           [play off]
43  Torino (27)         [play off]
40  Chievo (26)        [play off]
39  Milan (27)
37  Genoa (27)
37  Juventus (27)
33  Sassuolo (26)             
30  Sampdoria (27)       
29  Napoli (27)   
29  Udinese (27)             [play out]  
25  Hellas Verona (27)    [play out]   
25  Bologna (27)             [retrocessione]  
19  Lazio (27)                   [retrocessione] 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy