Primavera / Torino-Cittadella 2-1, Tobaldo porta tutti ai playoff da terzi

Primavera / Torino-Cittadella 2-1, Tobaldo porta tutti ai playoff da terzi

Giovanili / Il subentrato segna all’ultimissimo e regala la terza piazza del Girone B ai granata, facendo esplodere il Don Mosso

Il Torino Primavera vince 2-1 col Cittadella e chiude la regoular season al terzo posto del Girone B: i granata riescono dunque ad approdare ai playoff al termine di una gara al cardiopalma, risolta solo all’ultimissimo dal subentrato Tobaldo, che fa letteralmente esplodere il Don Mosso. I granata sarebbero stati qualificati anche in caso di pareggio, passando però come miglior quinta e non come terzi in classifica.

Coppitelli decide di dare fiducia a Luise dal 1′, e disegna un 4-2-3-1 con l’ex Napoli, Berardi e Piscopo dietro alla punta De Luca. Rossetti-D’Alena, invece, è il classico binomio di centrocampo, mentre dietro Buongiorno sostituisce un acciaccato Rivoira per far coppia con capitan Auriletto.

Pronti via, Piscopo perde un pallone sanguinoso nella metacampo granata, dando il la alla ripartenza dei ragazzi di Giacomin, che arrivano in porta con Fasolo, ma Cucchietti risponde pronto. Il Toro reagisce d’impeto allo spauracchio iniziale, prendendo minuto dopo minuto il possesso del campo, e cercando spesso di sfondare sugli esterni sfruttando gli inserimenti dei mediani, con Piscopo, Rossetti e Luise molto attivi sin da subito. Le occasioni migliori, però, nei primi 15′, sono per il Cittadella, che spaventa di nuovo i granata con Ballarin, ma Buongiorno ci mette una pezza importante. I minuti scorrono, il Toro tiene in mano il gioco ma risulta inconcreto negli ultimi 20 metri, non riuscendo praticamente mai a tirare in porta. Al 40′, improvvisamente, arriva il vantaggio granata: Giraudo tocca per Luise, che si gira alla grande in area e fredda Bugin sul primo palo da posizione defilata.

La ripresa inizia col Toro subito avanti: Giraudo crossa dalla sinistra, Bugin non è perfetto nell’uscita e Luise viene murato proprio dal portiere del Cittadella. Il Toro ha voglia di mettere al sicuro la partita, e va vicino al raddoppio in un paio di occasioni nei primi 5′ di gioco, prima con Berardi e poi con De Luca. Il Toro vuole il 2-0, il Cittadella cerca di tenere  botta e di ripartire, e al 22′ – inaspettatamente – trova il pari: cross dalla sinistra per Fasolo, che di prima fredda Cucchietti. Colpevole la difesa granata, decisamente troppo disattenta nell’occasione. Coppitelli si gioca l’ultimo cambio, inserendo Bortoletti per un fumoso Berardi, e il neo entrato avrebbe al 32′ l’occasionissima, ma dopo essere stato liberato da un grande tocco di Tobaldo spara sull’esterno della rete a tu per tu con Bugin. Quando ormai sembra che la partita sia destinata a terminare in pareggio, e il destino dei granata affidato al risultato di Milan, Verona e Genoa, arriva il gol della liberazione granata nel recupero: Tofanari incorna centrando la traversa, e Tobaldo segna il 2-1 mandando in visibilio tutto il Don Mosso, con Coppitelli che si lancia in campo ad esultare con la squadra.

Il Toro, dunque, soffre, ma passa come terza classificata grazie alla rete all’ultimo di Tobaldo: ora testa ai playoff.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Laz - 4 mesi fa

    Potentizzzzzzzzzzz

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy