Primavera, Udinese-Torino 0-3: Millico-Kone è un Toro da applausi

Primavera, Udinese-Torino 0-3: Millico-Kone è un Toro da applausi

Al 90′ / Prestazione convincente dei ragazzi di Coppitelli: a Udine decidono Millico (doppietta) e Kone

di Nicolò Muggianu

Finisce 0-3 il posticipo della settima giornata del campionato Primavera 1 tra Udinese e Torino. A sorridere al 90′ sono i granata, che portano a casa i tre punti; mentre l’Udinese resta fermo al terzultimo posto in classifica a quota 4 punti. Squadra che vince non si cambia: Coppitelli si affida a dieci degli undici uomini che una settimana fa avevano superato l’Empoli per 3-0. Unico cambio in difesa: il classe 2001 Enrici prende il posto di Ansaldi (tornato a disposizione della Prima Squadra) sull’out di sinistra.

PRIMO TEMPO – Il Torino parte subito con il piede sull’acceleratore. I granata – oggi in divisa bianca – mantengono saldamente in mano il pallino del gioco, con l’Udinese che prova a rendersi pericoloso in contropiede. E al 10′ è già 0-1 per il Toro: palla sulla sinistra per Millico, che stoppa, dribbla un paio di avversari, rientra sul destro e fa partire un tiro irresistibile che si spegne sotto l’incrocio dei pali alle spalle di Crespi. Un gol straordinario, che evidenzia ancora una volta le grandi potenzialità del numero 10 di Coppitelli. Il primo tempo scorre senza particolari problemi per il Torino, che tiene botta in difesa e attende il momento giusto per ripartire. E alla fine il arriva il raddoppio. Al 41′ è ancora Millico a trovare la rete del 2-0: l’assist di Damascan è perfetto e il numero 10 granata supera per la seconda volta Crespi con un destro che si insacca nell’angolino basso. Doppietta e decima rete stagionale per l’attaccante classe 2000.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa però il canovaccio del match cambia: il Torino prova a gestire il vantaggio e l’Udinese si rende pericoloso in ripartenza. Al 48′ i padroni di casa avrebbero anche l’occasione di riaprire il match, ma il contropiede portato avanti da Lirussi si spegne in fallo laterale. Cinque minuti più tardi è invece Coulibaly a fallire il più facile dei gol: la sua conclusione a botta sicura dal dischetto del rigore termina clamorosamente alta. Coppitelli allora capisce che c’è qualcosa che non va e opera un triplo cambio: fuori Enrici, Adopo e Damascan e dentro rispettivamente Ambrogio, Petrungaro e Rauti. I cambi regalano nuova verve ai granata, ma l’Udinese ha preso coraggio e la partita diventa più combattuta. All’80’ però arriva il colpo del K.O.: Kone ruba palla al limite dell’area e trova la rete dello 0-3. Partita in ghiaccio: il Torino espugna Udine dopo 4′ di recupero. Seconda vittoria consecutiva (entrambe per 3-0) per i ragazzi di Coppitelli.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14003131 - 2 settimane fa

    Bravi ragazzi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy