Torino, Bava sulle partite truccate: “Fondamentale istruire i nostri ragazzi”

Torino, Bava sulle partite truccate: “Fondamentale istruire i nostri ragazzi”

Il Responsabile del Settore Giovanile: “Queste riunioni organizzate dalla Lega sono molto importanti”

Crescere con sani valori e sani principi. Il Responsabile del Settore Giovanile Massimo Bava crede nel progetto lanciato dalla Lega Serie A, in collaborazione con Sportradar e l’Istituto per il Credito Sportivo, riguardo l’educazione dei più giovani sul match-fixing. Tradotto: le partite truccate.

La Primavera di Moreno Longo (qui i dettagli), accompagnata dai senatori della Prima squadra Bovo, Moretti e Castellazzi, hanno partecipato ad una vera e propria lezione a riguardo. A margine della riunione tenutasi nella sala conferenze dello stadio Olimpico Grande Torino, Massimo Bava ha cosi commentato: “Credo che queste riunioni siano molto importanti soprattutto per i ragazzi: è fondamentale che fin da piccoli crescano seguendo i principi veri dello sport e della lealtà sportiva. Insegnare la sana competizione rappresenta un valore etico e morale che può contribuire anche a respingere cattive tentazioni che possono insinuarsi persino nel mondo dello sport – ha commentato Massimo Bava, Responsabile del Settore Giovanile del Torino -. Nel percorso di crescita dei ragazzi è fondamentale che i giovani atleti imparino a gestirsi non solo in campo, ma soprattutto fuori dal terreno di gioco. E’ per questo che ringrazio ancora la Lega Serie A, Sportradar e l’Istituto per il Credito Sportivo per aver organizzato questa giornata di formazione ed educazione sul fenomeno del match-fixing”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy