Torino-Juventus Berretti

Torino-Juventus Berretti

TORINO


GOMIS 7.5
: Decisivo alla fine del primo tempo quando con un balzo felino devia una conclusione ravvicinata. Nel finale concede qualcosa ai fotografi con parate plastiche che gli valgono applausi a scena aperta.

INFANTINO 7: Gioca nonostante non sia al meglio fisicamente. Contiene Essabr e Pasquato senza patemi, garantendo…

Commenta per primo!

TORINO


GOMIS 7.5
: Decisivo alla fine del primo tempo quando con un balzo felino devia una conclusione ravvicinata. Nel finale concede qualcosa ai fotografi con parate plastiche che gli valgono applausi a scena aperta.

INFANTINO 7: Gioca nonostante non sia al meglio fisicamente. Contiene Essabr e Pasquato senza patemi, garantendo sicurezza al reparto arretrato.

TEDESCO 7.5: Di testa sono tutte sue. Nasconde la palla a Maritato, centravanti bianconero, con interventi puntali e puliti.

FERRETTI 8: Tra i migliori in campo. Una sicurezza per Lombardi: qualunque sia l’avversario da affrontare il centrale granata esce testa alta e palla al piede.

CAMOLESE 7: Ordinato e preciso sulla fascia sinistra. Nella prima frazione accompagna l’azione con costanza mentre nella ripresa preferisce assicurare una costante copertura difensiva.

NIADA 7: Parte benissimo ispirando le migliori trame granata, poi col passare dei minuti si dedica con buoni esiti alla lavoro di sostanza. Nel finale riemerge la sua tecnica, quando si tratta di tenere palla lontano dalla propria area.

CAPELLUPO 7: Giostra davanti alla difesa, assumendosi il compito di smistare il gioco sulle fasce.  Missione compiuta nonostante qualche imprecisione negli appoggi ai compagni. Togliergli la sfera dai pedi è un’impresa.

PRUNELLI 7: Il capitano si dedica al lavoro oscuro, tamponando le iniziative del centrocampo avversario e dando una mano sulla sinistra. Mostra quella grinta che ogni tifoso vuole vedere dalla propria squadra.

SANTONI 7.5: Primo tempo di altissimo livello. Fa ammattire il proprio controllore diretto e serve l’assist per il vantaggio di Lo Bosco (fotocopia dell’azione della gara d’andata). Con un altro paio di affondi sulla destra serve invitanti palloni verso il cuore dell’area.

LO BOSCO 7.5: Adrenalina allo stato puro. Carica a più riprese il pubblico mostrando un incredibile attaccamento alla maglia. Nella prima parte della gara è il granata più pericoloso e se fosse stato più preciso sottorete avrebbe potuto realizzare più di un gol.

D’ONOFRIO 8: Dopo una mezz’ora di anonimato sale in cattedra e diventa mattatore del match. Sigla due reti stupende e si procura un rigore che però calcia alto. Semplicemente decisivo.

NEGRO 7: Entra al 18 st al posto di Santoni e con la sua funambolica verve fa divertire il pubblico granata. Talvolta cerca con troppa insistenza la giocata ad effetto che però quando riesce merita applausi e consensi.

CASSARO 7: Entra al 25 st al posto di Lo Bosco, si posiziona in mezzo al campo e dopo pochi minuti pennella l’assist dal quale scaturisce il rigore procurato da D’Onofrio.

RABBENI SV: Entra al 43′ st al posto di D’Onofrio.

All. LOMBARDI 8: Merita questo successo perché mette in campo una squadra d’attacco che non si sbilancia mai troppo. Il gruppo sembra davvero compatto e coeso alla ricerca di un successo che merita in pieno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy