Torino Primavera, Millico rientra: è lui l’arma in più per il finale di stagione

Torino Primavera, Millico rientra: è lui l’arma in più per il finale di stagione

L’attaccante classe 2000 torna disponibile dopo quasi tre mesi: Coppitelli ritrova una delle frecce più letali del suo arco

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

L’ultima presenza il 17 febbraio, in quello sfortunato derby al Filadelfia finito 0-1 per i cugini bianconeri. Poi l’infortunio al ginocchio (lacerazione del menisco laterale), il lungo e paziente recupero, i sacrifici per tornare al meglio, sostenendo sempre da vicino i suoi compagni. Ora Vincenzo Millico punta il Napoli, ed è pronto a rientrare in queste ultime due giornate di regoular season Primavera per mettere le sue enormi qualità al servizio della squadra in vista dei sempre più probabili (qui la situazione) playoff.

Nonostante i quasi tre mesi in infermeria, il bottino del talento classe 2000 è fin qui importante: ventitrè presenze tra Coppa e campionato, condite da 9 gol e 5 assist. Tutto questo alla prima stagione in Primavera. Numeri importanti, ma che non sorprendono chi conosce le caratteristiche e la qualità di Vincenzo: un giocatore cresciuto sia fisicamente che tatticamente grazie a Sesia e Coppitelli, fino ad arrivare ad essere uno degli esterni offensivi più interessanti e talentuosi del panorama calcistico italiano. A 17 anni, Millico ha già saputo mettere in campo una maturità impressionante – pur giocando spesso contro avversari più grandi e rodati.

In questo forcing finale, il rientro dell’attaccante è una vera e propria manna per il tecnico Coppitelli, che ritrova una delle sue frecce più appuntite per continuare a sognare dopo la regoular season. Esterno di un tridente o seconda punta di un 4-3-1-2, Millico ha voglia di tornare a segnare e gioire con i suoi compagni granata. Per un finale di stagione pieno di sorprese, a partire dal Napoli.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13872910 - 2 mesi fa

    Che nesso ci sarebbe con questo articolo? Bisognerebbe avere un po’ di rispetto in più per i ragazzi cresciuti nel nostro vivaio e evitare di scrivere a sproposito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13872910 - 2 mesi fa

    Ma che nesso c’è con questo articolo? Soprattutto quando si parla di ragazzi del Toro bisognerebbe avere un po’ di rispetto in più, secondo me

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13746076 - 2 mesi fa

    Bravo ragazzo, confidiamo in te per il futuro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 2 mesi fa

    CMQ su altri siti han gia’ fatto partire il fanta-calcio-mercato…

    Dicono Gallo al Milan (mava?) con Cutrone & Soldi…
    E pure Gabbiadini al toro per 20 (VENTI!) milioni

    Come no, TN a quando far partire le danze pure qui?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy