Torino – Pro Vercelli Primavera, le Pagelle: Bonifazi che sfortuna. Trani e Troiani non ci sono

Torino – Pro Vercelli Primavera, le Pagelle: Bonifazi che sfortuna. Trani e Troiani non ci sono

Primavera: Torino – Pro Vercelli, le pagelle di TN: Rosso è l’unico a creare pericoli, Lescano lotta ma non ha la palla buona per segnare. Basha ancora nettamente fuori condizione

Ecco le nostre pagelle ai ragazzi di Moreno Longo, dopo questa sconfitta casalinga con la Pro Vercelli di Pigino. Bene Mantovani, l’autore della rete granata, Rosso ci prova sempre, Trani e Troiani incappano in una giornata-no. Per Basha il ritorno alla forma migliore è ancora lontano.

BAMBINO 6: viene spesso sollecitato specie con tiri da fuori area. Risponde sempre presente; la sua “prima” da titolare è tutto sommato accettabile, anche se forse è un po’ lento di riflessi in occasione dell’autorete decisiva.

TROIANI 5: giornata-no per il terzino destro, impreciso fin dalle prime battute, anche per il continuo disturbo di Starita che gravita dalle sue parti e lo costringe sulla difensiva. Ma la prestazione è zeppa di errori.

MANTOVANI 6,5: buona partita per il centrale, che si conferma un’alternativa all’altezza. Sempre cattivo al punto giusto e autore anche della rete che illude i granata di poter girare la partita a loro favore.

FISSORE 5,5: soffre Bunino come era prevedibile. La sua prestazione non può dirsi positiva: mette insieme due gialli nel primo tempo, provocando anche un rigore. In occasione del secondo giallo è anche ingenuo.

PROCOPIO 6: non una cattiva prestazione, a sinistra limita i danni e cerca di accompagnare l’azione quando possibile. Preciso in fase difensiva, riesce a non andare in sofferenza e non era facile.

THIAO 6: in termini di sostanza e verve, non fa mai mancare il suo contributo. È una pedina affidabile, nel senso che quello che può dare lo dà, sempre. Certo, poi non si possono chiedere a lui chissà quali invenzioni in fase offensiva.

BASHA 5,5: il voto non è troppo severo, ma la sufficienza sarebbe stato un’incoraggiamento troppo generoso. Il mediano albanese ha dato tutto quello che poteva dare con professionalità,ma il ritardo di condizioni è pesante ed evidente: serve ancora tempo per tornare all’altezza della Serie A… (21′ st LENOCI 6: in quanto a brillantezza, sicuramente è superiore al Basha di oggi. Ci prova su punizione, senza fortuna)

EDERA 5,5: ci prova e ci riprova, ma non trova mai lo spunto importante, ben controllato dall’ex granata Cochis. Poi nelle ripresa, complice la superiorità numerica, è sempre raddoppiato, fino all’uscita dal campo per Morra. Reclama un rigore nella ripresa. (31′ st MORRA 5,5: ha un pallone buono sul destro, ma strozza troppo la conclusione. Non gli capitano palloni buoni perché il Torino non riesce a produrre il forcing finale)

LESCANO 6: la sua presenza è importante per la squadra perché sgomita, lotta, dà profondità ed è bravo a giocare di sponda. Peccato che in area, praticamente, non abbia mai avuto un pallone giovanile.

TRANI 5: parte male, con qualche errore di troppo, e da lì si demoralizza, non riuscendo più ad aiutare la squadra. Peccato, perché le qualità ci sono e andrebbero messe a frutto in modo migliore. Esce all’intervallo per rimediare all’espulsione di Fissore. (1′ st BONIFAZI 6: è preciso e reattivo, con Bunino fatica ma tutto sommato riesce a tenerlo a bada. La sfortunatissima deviazione che porta all’autogol lo punisce oltre i suoi demeriti)

ROSSO 6: stavolta il “Folletto” non riesce a fare la differenza, ma è sempre lui a creare i maggiori pericoli, per la sua qualità e la sua velocità, superiore alla media. Prova l’euro-gol dalla distanza, che non gli riesce per un soffio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy