Viareggio Cup / Torino-Rijeka 2-4 dcr, Coppitelli: “Eliminazione immeritata e che brucia”

Viareggio Cup / Torino-Rijeka 2-4 dcr, Coppitelli: “Eliminazione immeritata e che brucia”

Le dichiarazioni di un amareggiato Coppitelli al termine dell’ottavo di finale tra granata e croati

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

Al termine dell’ottavo di finale della Viareggio Cup tra Torino e Rijeka, perso ai rigori dai granata che dunque escono dalla competizione (qui il nostro live), ecco le parole ai nostri microfoni del tecnico della Primavera granata Federico Coppitelli: “Il Torneo ci ha dato le risposte che volevamo da chi ha giocato un pochino meno. Anche oggi in campo c’era una formazione sperimentale che ha fatto cose discrete, purtroppo non siamo stati bravi a raddoppiare. Abbiamo preso un gol per una disattenzione che non si può concedere soprattutto quando ti sistemi a cinque dietro – come noi nel finale. E’ un episodio certo, ma ultimamente purtroppo ci troviamo a commentare partite vanificate da queste cose”.

Coppitelli, poi, traccia un giudizio sulla competizione: “Negli ultimi due anni trovo che questa competizione, dal momento in cui viene sovrapposta ad impegni internazionali, penalizza chi ha giocatori in Nazionale. Siamo venuti qui con ambizione, brucia ovviamente perché oggi ci troviamo a commentare un Torino che esce immeritatamente. Sapevamo che loro erano una squdra forte, che era andata in vantaggio anche contro la Juve, ma non è il risultato che mi fa male (questi tornei dipendono dagli accompiamenti), ma è il modo in cui siamo usciti che lascia molto rammarico e brucia. E oltrettutto, un passaggio del turno avrebbe consentito ai vari Bianchi, Capone, Adopo, Celeghin, Borello, Zanellati, Samake, Ruggiero, Leveque eccetera di giocare una partita in più. Siamo dispiaciuti. Certo, non abbiamo mai meritato di perdere – ma brucia lo stesso”.

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 2 mesi fa

    E anche questa è andata … sconfitta corredata con le solite scuse!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. s.simone_183 - 2 mesi fa

    Troppe scuse, come al solito. Bisogna fare una seria autocritica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Spygor - 2 mesi fa

    Adesso rimane la finale di Coppa Italia con il Milan,vedi di bruciartela caro Coppitelli e poi torni a Roma a calci in culo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. WGranata76 - 2 mesi fa

    Dopo le prime tre uscite di campionato, tutte viste, ho esposto forti dubbi su questo allenatore che a dire dei giornalisti sarebbero un “predestinato”.
    Tuttora continuo a vedere lacune tattiche, cambi sempre indecisi e lenti, probabilmente a causa di una limitata capacità di lettura della partita. Abbiamo subito diverse rimonte solo perché a corto di energie non ci si è coperti o rimpiazzato giocatori stanchi.
    Alla fine i commenti dell’allenatore troppo spesso sono identici e sembra accusare sempre la malasorte che infierisce sui meriti della squadra.
    Continuo a pensare che di predestinato abbia poco e che se si continua con la politica di comprare giovani da altre squadre, piuttosto che rinforzare il percorso completo all’interno delle giovanili, si continuerà a non crescere.
    Il nostro vivaio era un vanto per infrastrutture e staff, ora è solo l’ombra del passato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. robi - 2 mesi fa

    Altra persona che con il toro non c’entra nulla ed i risultati si vedono …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. geggio - 2 mesi fa

    Ma sempre le stesse cose dici ..sconfitte immeritate ,basta sei una delusione anche tu !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ddavide69 - 2 mesi fa

    Ultimamente facciamo cagare anche con la primavera.
    Quando abbiamo vinto lo scudetto e poi ci siamo affacciati alla competizione europea riservata ai vincitori dei titoli giovanili abbiamo perso quasi subito. Il livello dei giovani che fanno parte del campionati primavera italiano è abbastanza basso, quelli che emergono un po’ sono Inter e Atalanta e poche altre. I primi comprano giocatori già formati da altre federazioni., i secondi fanno crescere quelli nazionali. Anche li non abbiamo una direzione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. dukow79 - 2 mesi fa

    Colpa di Sinisa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Seagull'59 - 2 mesi fa

    È dal derby, poi Roma poi Verona ora Viareggio, che giochi bene ma perdi: prova ad iniziare a giocare male e vincere immeritatamente, così magari ci togliamo qualche soddisfazione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13746076 - 2 mesi fa

    Eh va beh… Era una formazione incompleta. Comunque la formula è’ da rivedere, il torneo ha perso prestigio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. silviot64 - 2 mesi fa

    Ma fatti furbo coppitelli. Questi sarebbero i giovani da lanciare? Per favore su.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. granatadellabassa - 2 mesi fa

    c’erano molti assenti, abbastanza normale uscire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. torotranquillo - 2 mesi fa

    Quando i tifosi fissati coi giovani vorrebbero granata primavera in squadra guardino il percorso della primavera ecc

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 mesi fa

      Già. Tolto Butic ex Inter e forse Bongiorno….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-13657852 - 2 mesi fa

    Iniziano a essere troppe le sconfitte immeritate Coppitelli, prenditi pure tu le tue responsabilità…. hai di nuovo perso, ci sarà un motivo dopotutto no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Puliciclone - 2 mesi fa

    E si continua a perdere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. FanfaronDeMandrogne - 2 mesi fa

    No comment, Coppitelli…!!!

    …ma prendere gol all’ultima azione, dopo essersene mangiati almeno tre mi fa ricordare “qualcuno”..!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy