ViareggioCup / Torino-Atalanta, le pagelle dei granata: Rosso e Procopio i migliori

ViareggioCup / Torino-Atalanta, le pagelle dei granata: Rosso e Procopio i migliori

Viareggio Cup / Lescano impalpabile, Procopio e Troiani scatenati nel primo tempo. Le pagelle dell’incontro tra orobici e granata

Una sconfitta che brucia perché arriva ai rigori, ma soprattutto perché giunta al termine di una partita che il Toro conduceva 2-0. Gestione pessima del match da parte dei ragazzi di Longo, che nel primo tempo spingono molto, per poi eclissarsi quasi completamente nella ripresa, facendosi rimontare dall’Atalanta e avendo la peggio dagli undici metri. Un eliminazione che non può che bruciare.

Zaccagno 6: incolpevole sui due gol, mette più volte una pezza su Tulissi e Napol.

Troiani, 6.5: molto attivo nel primo tempo, si spegne nel secondo insieme ai compagni. Le sue sovrapposizioni nei primi 45′ hanno creato non pochi problemi all’Atalanta

Fissore, 6: molto attento come al solito il capitano, ma sul gol del pareggio Kresic gli ruba il tempo, insaccando alla spalle di Zaccagno. (44′ st Dalmasso, s.v.)

Bonifazi, 6: partita quasi senza sbavature per il centrale di Longo. Insieme a Fissore guida la retroguardia in maniera ordinata. Qualche colpa, come per il capitano, sull’angolo del 2-2. Serviva maggior attenzione.

Procopio, 6.5: scatenato nella prima frazione, il terzino arriva più volte sul fondo e i suoi cross sono sempre molto pericolosi. Suo il traversone deviato da Kresic per la prima marcatura granata.

Proia, 5.5: non riesce a far salire il centrocampo come si converrebbe, il mediano granata è meno in palla del solito. (12′ st Thiao, 5: con lui la squadra diventa ancora più schiacciata. Non aggiunge nulla alla mediana granata).

Graziano, 5.5: amministra il centrocampo e per 45′ ci riesce molto bene. Poi si abbassa troppo e con lui tutti la squadra.

Edera, 6: partita giocata a mille nei primi 45′ dall’esterno granata, che sfrutta più volte la sua corsa e il suo dribbling per mettere in difficoltà i difensori orobici. (25′ st Lenoci, 5.5: sbaglia un passaggio banale che poteva costare caro)

Morra, 6: tanto movimento per il numero 10 granata, ma poche volte riesce ad essere davvero incisivo come è nelle sue corde. (44′ st Debeljuh s.v.)

Lescano, 5: corre e lotta, ma troppo spesso a vuoto. Avrebbe il pallone del k.o ma lo spreca, non riuscendo ad impattare la sfera sul cross di Procopio per questione di centimetri.

Rosso, 6.5: il migliore nel Toro. Determinato e concreto, Sulla sinistra da non pochi grattacapi alla retroguardia bergamasca. Suo il tiro cross del 2-0 (25 st Mantovani, 6: buon impatto per il centrale granata, che va subito vicino al gol su cross da corner di Lenoci)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy