Youth League, evitiamo inutili code all’ingresso per Torino-Senica

Youth League, evitiamo inutili code all’ingresso per Torino-Senica

Youth League, verso Torino-Senica / Munirsi del biglietto prima della sfida: restare fuori, mentre entrano i ragazzi in campo, sarebbe un vero peccato…

pannello youth league Torino-Senica

Le poltroncine granata sono esaurite da tempo. La voglia di sostenere i ragazzi della Primavera in questa affascinante quanto prestigiosa competizione, è tanta.

Prezzi popolari, diversi tagliandi già venduti e molti altri saranno acquistati dai tifosi nelle prossime ore. Tutto molto bello, sì. Ma attenzione non tralasciare un dettaglio, semplice e scontato, che potrebbe davvero fare la differenza: la coda ai cancelli e al botteghino.

La bigliettaria dello stadio Olimpico sarà aperta, come di consueto, due ore prima del match tra Torino e Senica, ma per emettere un tagliando – con le nuove norme di sicurezza – ci va il suo tempo e la possibilità che si creino lunghe code è tutt’altro che remota.

Un po’ come avvenuto contro il Milan, quando ben seicento persone (forse anche qualcuna in più), si è recata in biglietteria un’ora prima del match, ha poi dovuto superare i tornelli – con la solita trafila mostra-rimostra-e metti via il documento – e quindi ha preso posto all’interno dello stadio soltanto a pochi secondi dal fischi d’inizio.

Ecco, sarebbe davvero un peccato se ciò accadesse mercoledì con la squadra di Longo. Pensate, con le dovute proporzioni, a seicento persone che prendono posto dopo che le formazioni hanno già effettuato il proprio ingresso in campo. Sarebbe un peccato, sarebbe davvero uno spettacolo spiacevole per i ragazzi di Longo. Entrare senza che tutto il pubblico pagante possa applaudire, cantare e incoraggiarli.

Andare verso il cerchio di centrocampo, senza quell’effetto, quel boato che solitamente accoglie i “grandi” della Prima squadra.

Può sembrare un consiglio scontato, ovvio e a tratti inutile. Ma così non è. Per regalare ai ragazzi di Longo la giusta atmosfera, organizzatevi (organizziamoci) tutti per entrare allo stadio qualche minuto prima. In tempo per accogliere questi giovani come meritano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy