109 anni fa nacque Vincenzo Bosia, portiere del primo scudetto

109 anni fa nacque Vincenzo Bosia, portiere del primo scudetto

Figurine / La società con cui vinse il tricolore sarebbe stata fondata solo qualche giorno più tardi

Passando davanti allo stadio della città di Asti, è possibile notare facilmente che esso è intitolato a Vincenzo Bosia, nato il 5 novembre 1906, che di Asti ha rappresentato per decenni l’orgoglio, grazie, soprattutto, alle sue gesta con la maglia del Torino. L’estremo difensore viene ricordato per le incredibili doti atletiche, che coprivano una non eccezionale statura fisica (174 cm). Censìn vesti la maglia granata per la prima volta nel 1926, in quell’annata che si concluse trionfalmente in campo con la vittoria dello scudetto, ma che le aule dei tribunali consegnarono alla storia con una dolrosa revoca.

Ma quella squadra, che schierava il trio delle meraviglie Baloncieri-Libonatti-Rossetti, aveva ormai atteso troppo per la conquista del primo tricolore della società granata: l’anno successivo nulla poté evitare che il Torino si fregiasse del tricolore sul petto. Bosia restò al Torino altri 8 anni, prima di trasferirsi a Vigevano, per poi tornare nella sua città natale. Da quel momento in avanti, tutti i portieri che vestirono granata ebbero un piccolo, grande punto di riferimento

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy