3 novembre 1976: l’ultima del Torino in Coppa Campioni, con Graziani in porta

3 novembre 1976: l’ultima del Torino in Coppa Campioni, con Graziani in porta

Figurine / Tre espulsi nei granata di Radice, che vennero eliminati in virtù del risultato dell’andata

di Redazione Toro News

Giornata di ricorrenze europee importanti in casa Torino. Il 3 novembre 1976 è la data dell’ultima partita del Torino in Coppa Campioni. Si giocò davanti a 70mila persone a Dusseldorf il ritorno del turno eliminatorio contro il Borussia Monchengladbach. Una partita che per la sua drammaticità rimane nella memoria di molti come una pietra miliare della storia granata, anche perchè è rimasta l’ultima del Torino nella massima competizione europea. Che certo allora aveva tutta un’altra formula, molto distante dall’attuale Champions League, con ammesse alla partecipazione solo le squadre campioni nei tornei domestici e solo turni ad eliminazione diretta, di andata e ritorno, senza gironi. I granata di Radice si presentarono in Germania con il difficile compito di ribaltare l’1-2 dell’andata contro una squadra forte come il Borussia dell’epoca. Al Rheinstadion vennero espulsi Caporale al 43′ per doppia ammonizione, Zaccarelli al 68′ e Castellini al 71′. Negli ultimi venti minuti, dopo l’espulsione del Giaguaro, a difendere la porta fu Ciccio Graziani. Che non subì gol, con la partita che terminò 0-0 pur con i granata in 8 contro 11. Ma passarono il turno i tedeschi in virtù del risultato dell’andata.

Il 3 novembre 1993, invece, è una data felice per gli agiografi granata: con la vittoria per 1-2 in casa dell’Aberdeen, il Torino di Mondonico passò ai quarti di finale della Coppa delle Coppe. Di Fortunato e Silenzi le reti dei granata, che si erano imposti anche all’andata per 3-1. Nel turno successivo la squadra del “Mondo” venne poi eliminata dall’Arsenal. Emozioni europee che tutti al Torino sperano prima o poi di tornare a rivivere.

 

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dariog - 2 settimane fa

    ricordo bene… Lo scandaloso arbitro belga mi pare sia morto, fortunatamente 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13758358 - 2 settimane fa

    forse non avevano cosi bisogno di vincere…
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 1 settimana fa

      Ci avrebbero umiliato volentieri ma non ci riuscirono caro mimmobg.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granatadellabassa - 2 settimane fa

    Certo che giocare in 8 e con il centravanti tra i pali e ciononostante fare 0-0 ha dell’incredibile. Soprattutto considerando che si giocava sul campo dei campioni di Germania. Germania che due anni prima aveva vinto i mondiali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy