David Belli, l’anima granata di Roma

David Belli, l’anima granata di Roma

Mara Parravicini

Roma – David Belli (nella foto al centro, alla sua sinistra il direttore di Toronews Paolo Aghemo), forse il voto più noto e senz’altro la voce più conosciuta del tifoso Granata a Roma. Lo incontro negli studi di Radio Spazio Aperto dove conduce, insieme ad un altro fratello granata Fabrizio Borrelli, l’unica trasmissione dei tifosi…

di Redazione Toro News

Mara Parravicini

Roma – David Belli (nella foto al centro, alla sua sinistra il direttore di Toronews Paolo Aghemo), forse il voto più noto e senz’altro la voce più conosciuta del tifoso Granata a Roma. Lo incontro negli studi di Radio Spazio Aperto dove conduce, insieme ad un altro fratello granata Fabrizio Borrelli, l’unica trasmissione dei tifosi granata a Roma e nel Lazio: Granata Voice, la voce di chi vuole dire la propria in piena libertà ed autonomia, la voce di tutte quelle persone che hanno in comune la passione per il Toro. David è un ragazzo "da Toro": sincero, vero, leale e tosto.

La prima cosa che emerge dalla sue parole è l’impegno di David verso i colori granata, a cominciare dalla sua carica di vice presidente del Centro di Coordinamento dei Toro Club. Ma oltre a tutto questo, è anche vicepresidente di RomaGranata, bella realtà capitolina che raccoglie ad oggi più di 140 iscritti. Il club è nato lo scorso 13 ottobre dallo spirito battagliero di 16 ragazzi con il Toro nel cuore, che si sono potuti rispecchiare finalmente nella schiettezza della nuova società. Roma Granata, nonostante la distanza non indifferente e la giovane età è stata presente nel campionato appena terminato in modo molto assiduo con uno striscione nel secondo anello della curva Maratona tutte le domeniche a Torino e in quasi tutte le trasferte, scorrazzando per l’Italia, da Trieste a Catania, da Bari a Brescia, con tutti i mezzi possibili, solo con il Toro nel cuore. E per l’anno prossimo, dopo il successo del pullman organizzato per l’indimenticabile finale con il Mantova, si prevede un incremento degli iscritti, un sito tra poco completamente rinnovato interamente dedicato al gruppo, e probabilmente una vera festa di inaugurazione del Club, con ospiti importanti.

Ma i minuti scorrono veloci, parlare di Toro per tutti noi è una malattia e il tempo ti sfugge dalle mani. E’ ora di andare in diretta, è ora di diffondere la nostra voce via etere. Sono le 21.30, sulla frequenza di Radio Spazio Aperto si apre la puntata settimanale di Granata Voice (in onda tutti i giovedì dalle 21.30 alle 23.00 – si può ascoltare anche su internet su www.radiospazioaperto.it ). David e Fabrizio mi invitano gentilmente a partecipare alla trasmissione. E’ un bel programma, ideato personalmente da David, di informazione e di opinione e quando serve, perché no, anche di denuncia: questa volta si parla di attualità, dell’Italia finalista al Mondiale ed ovviamente si discute della nostra grande squadra. Alla trasmissione intervengono quasi sempre, telefonicamente, ospiti illustri; giovedì scorso per esempio è stata la volta dell’addetto stampa Barile, di Ernesto con le sue chicche di mercato e soprattutto della Bergoglio, sulla delicata questione del Filadelfia. "Granata Voice – racconta David – è infatti in prima linea nella battaglia a difesa del nostro tempio cosi come lo è per tutte le questioni veramente importanti per noi, popolo del Toro". Una trasmissione veramente ben gestita dal duo David&Fabrizio, con spesso interventi e partecipazioni anche di altri tifosi granata della capitale, davvero un ottimo canale di comunicazione per la fede granata nel Lazio. Ci salutiamo con David con nel cuore e negli occhi la consapevolezza che, anche se certamente non facile, è bello, anzi meraviglioso essere del Toro a Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy