Giacomo Ferri, un club per il guerriero

Giacomo Ferri, un club per il guerriero

Sbocciano club ovunque, c’è voglia di Toro: l’ultimo nato in città è quello intitolato a Giacomo Ferri. All’inaugurazione, i soci fondatori indossavano un’elegante felpa bianca con la quale hanno accolto “Big Jim” sommerso dagli applausi e visibilmente emozionato. "Quando i ragazzi mi hanno detto che mi avrebbero dedicato il loro club, pensavo che scherzassero – spiega Giacomo Ferri

Commenta per primo!

Sbocciano club ovunque, c’è voglia di Toro: l’ultimo nato in città è quello intitolato a Giacomo Ferri. All’inaugurazione, i soci fondatori indossavano un’elegante felpa bianca con la quale hanno accolto “Big Jim” sommerso dagli applausi e visibilmente emozionato. "Quando i ragazzi mi hanno detto che mi avrebbero dedicato il loro club, pensavo che scherzassero – spiega Giacomo Ferri – poi ho capito che facevano sul serio. Per uno come me che ha dato la vita per il Toro, avere un club che porta il suo nome è la cosa più bella in assoluto". La folla lo ha circondato è lui si è perfin stupito di tanto affetto: "Vedere allo stadio lo striscione con il mio nome sarà una grande responsabilità. Sono emozionato come il giorno dell’esordio in Serie A".

Numerosi ex calciatori hanno reso omaggio a Ferri e al novello club: Sclosa, Dossena, Asta, Fossati e alcuni personaggi come Gian Maria De Pauli, Carlo Nesti, Carlo Testa e Marialuisa Bergoglio. "Abbiamo scelto di dedicare il club a Giacomo Ferri perché incarna lo spirito granata – afferma Andrea Carraro, il Presidente del club -. Siamo appena nati ma abbiamo già 250 soci, un miracolo di fede granata. I nostri obbiettivi sono: seguire la squadra ovunque e realizzare manifestazioni a scopo benefico". Poi sul Toro attuale: "Sono abbastanza soddisfatto, sarà dura ma il prossimo anno sono sicuro che giocheremo il derby". Ricorda Luca Esposito: "Abbiamo cominciato per scherzo un mese fa e adesso siamo in tantissimi. Per il Toro sono fiducioso, dopo la terribile estate parlare di play-off è stupendo, però devono mettercela tutta, dobbiamo assolutamente ritornare in A". La festa è finita con i tifosi abbracciati al loro campione, inneggiando il mitico canto della Maratona: "Picchia per noi! Giacomo Ferri”".

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy