Il Cuore Toro, in campo, oltre ogni barriera

Il Cuore Toro, in campo, oltre ogni barriera

Senza barriere / La Primavera granata in campo insieme ai campioni del Torino For Disable: un’esperienza che va oltre il semplice concetto di calcio

Una bellissima iniziativa, che fa onore al cuore granata, alla società stessa e a tutto il mondo del Toro: si sta disputando in questo momento, al centro sportivo di Orbassano, un’amichevole con il patrocinio del Torino FC, tra il Torino F.D., la squadra di disabili nata da un progetto di Claudio Girardi, e la Primavera granata.

La partita, rigorosamente a ranghi misti, è un’occasione per far vivere un’emozione senza eguali ai campioni del Torino For Disable, un’idea di calcio a suo modo unica in Italia, accolta a braccia aperte dalla società di Via Arcivescovado che ne sponsorizza le iniziative, e che sta entrando sempre di più nei cuori degli appassionati del mondo che ruota intorno a questo sport, il quale – come dimostra  questo team – può e deve essere senza barriere e discriminazioni. In campo, insieme ai ragazzi disabili e alla Primavera, anche il tecnico Moreno Longo, sceso sul terreno di gioco per giocare e rendere ancora più indimenticabile quest’esperienza ai giocatori diversamente abili.

Il pallone autografato da Longo e dalla Primavera donato ai ragazzi del Torino FD
Il pallone autografato da Longo e dalla Primavera donato ai ragazzi del Torino FD

Sorrisi, strette di mano, abbracci e divertimento all’insegna della lotta alle discriminazioni e per un calcio per tutti: il risultato – per una volta – non conta davvero nulla, e questo è forse il dato che meglio dà la misura della grandezza del progetto che vede protagonisti questi ragazzi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy