Il Torino F.C. aderisce a ‘Piemonte Calcio Domani’

Il Torino F.C. aderisce a ‘Piemonte Calcio Domani’

A fronte degli avvenimenti che hanno minato alle fondamenta il calcio italiano, la Regione Piemonte vuole recuperare la smarrita educazione sportiva sostenendo le otto società professionistiche piemontesi nell’attuazione di iniziative capaci di ristabilire un rapporto costruttivo con le tifoserie con una serie di azioni formative da attuare nelle scuole, negli stadi e sul territorio.

Sono i capisaldi di "Piemonte Calcio Domani",…

A fronte degli avvenimenti che hanno minato alle fondamenta il calcio italiano, la Regione Piemonte vuole recuperare la smarrita educazione sportiva sostenendo le otto società professionistiche piemontesi nell’attuazione di iniziative capaci di ristabilire un rapporto costruttivo con le tifoserie con una serie di azioni formative da attuare nelle scuole, negli stadi e sul territorio.

Sono i capisaldi di "Piemonte Calcio Domani", progetto elaborato dall’assessorato regionale allo Sport al quale hanno aderito Torino, Juventus, Ivrea, Novara, Pro Vercelli, Cuneo, Biellese e Valenzana sottoscrivendo il 28 maggio la "Carta dei Valori del Calcio in Piemonte", identificati in impegno, sacrificio, orgoglio, identità, rispetto, lealtà, fantasia, divertimento, accoglienza, ospitalità, vittoria, sconfitta, festa, territorio, educazione e civiltà.

Questo documento, redatto insieme a professionisti ed esperti del settore, sarà la base etica per tutte le azioni concrete che le società potranno autonomamente mettere in campo coinvolgendo enti locali, associazioni e realtà pubbliche e private presenti sul territorio. "Anche se il progetto avrà come attrici principali le società Calcistiche professionistiche – ha puntualizzato Giuliana Manica, assessore al Turismo, Sport e Pari Opportunità – il territorio piemontese vede operare circa 1.000 società in ambito dilettantistico e amatoriale, cioè circa 180.000 persone fra tesserati e familiari dei calciatori. Con Calcio Domani speriamo e confidiamo in una contaminazione che parta dal Piemonte che si trasmetta a tutti coloro che entreranno in contatto con questo progetto. E saranno tanti, perché queste nove squadre a vari livelli professionistici coinvolgeranno le tifoserie più diverse. Quelli che domani diventeranno i nuovi tifosi".

Il progetto prevede il recupero dello stadio come luogo di aggregazione, spazio privilegiato e creativo, che propone una serie di occasioni di incontro, scambio e divertimento attorno all’evento principale, la partita di calcio. L’obiettivo è quello di rendere lo stadio protagonista non solo nelle due ore del fine settimana, ma di restituirlo alla collettività, trasformandolo in una risorsa per i cittadini.

Alla realizzazione di "Piemonte Calcio Domani" collabora un "Project Team" che avrà il compito di partecipare ad incontri con i ragazzi, presso le scuole calcio o dell’obbligo, che le società organizzeranno nei loro territori.

Capofila del progetto è il Novara Calcio, che ha elaborato un primo piano di iniziative: lezioni frontali presso le scuole per educare i ragazzi al tifo "pulito" e formare una classe dirigente di tifosi che possa essere responsabile della sicurezza nello stadio, visite guidate agli allenamenti per conoscere calciatori, dirigenti e strutture, inviti per gli studenti allo stadio con le proprie famiglie insieme a gruppi di tifosi che faranno parte del progetto formativo, apertura di club per tifosi presso le scuole con gemellaggi con analoghe iniziative fuori provincia.

www.regione.piemonte.it

http://www.torinofc.it/content/view/1412/61/

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy