Presentato il Raduno Nazionale dei Toro Club, Don Aldo: ”Qualcuno dall’altra parte proverà un po’ di invidia”

Presentato il Raduno Nazionale dei Toro Club, Don Aldo: ”Qualcuno dall’altra parte proverà un po’ di invidia”

Mondo Granata / Presenti circa 500 cuori granata. Grandi ospiti: Moreno Longo, Natalino Fossati, Paolo Pulici, Beppe Pallavicini e non solo…

Presentato il Raduno Nazionale dei Club Granata, un evento storico, unico nel suo genere. Qualcosa che non si era mai visto, 65 club da tutto il mondo, persino dall’Oceania con il Toro Club Tonga e dal Sud America con il Toro Club Buenos Aires.

Tutto questo è stato resto possibile dalla grande organizzazione del Toro Club Chieri e dal suo presidente Paolo Bertola che con tutto il direttivo si è impegnato a realizzare quest’impresa. Nove mesi di lavoro, duro impegno costante. Ed ora il Raduno si appresta a diventare realtà.

Domenica prossima, 29 marzo, andrà in scena questo storico evento con ben 464 tifosi (numero destinato a salire ancora?) che si riuniranno al Pala Maddalene di Chieri alle ore 9. Lì ci sarà la messa recitata dal cappellano granata Don Aldo Rabino, poi la presentazione di tutti i Toro Club presenti, quindi la ‘grande corsa’ verso il ristorante di Baldissero dove tutti si riuniranno per un pranzo dalla portata fuori dal comune. Infine, tutti a Superga per una foto ricordo.

Durante la presentazione alla stampa, Don Aldo Rabino ci ha tenuto a precisare: ”Questi eventi scaldano il cuore. Sarò onorato di dire messa davanti a tanti tifosi devoti. Sono certo che questi momenti siano caratteristici dell’impronta granata e molto probabilmente, dall’altra parte, ci sarà qualcuno che proverà un pizzico di invidia”.

Presenti ovviamente tanti grandi ospiti, dal tecnico della Primavera Moreno Longo, alle glorie granata come Paolo Pulici, Natalino Fossati, Beppe Pallavicini, finanche al mitico Oscar, frontman degli Statuto. Voce affidata allo speaker del Torino Stefano Venneri, diretta radiofonica a cura di Radio Chieri. Un evento unico, un evento destinato a restare nella storia. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy