Silvano Benedetti: quel fiuto per i giovani che comincia a dare i suoi frutti

Silvano Benedetti: quel fiuto per i giovani che comincia a dare i suoi frutti

Il Responsabile della Scuola Calcio granata compie oggi 51 anni

1 Commento
Benedetti Toro Day

Spegne oggi 51 candeline Silvano Benedetti, ex giocatore granata, e Responsabile della Scuola Calcio del Torino F.C. Benedetti cresce calcisticamente nelle giovanili del Toro, debuttando già nella stagione 1983/1984. Poi l’esperienze in prestito ad Ascoli, Palermo e Parma per il difensore, che torna in granata nel 1987 e ci rimane fino al ’92, diventando uno dei riferimenti della retroguardia che conquisterà Mitropa e finale di Coppa Uefa. Nel ’92, appunto, passa alla Roma e saranno 3 le stagioni all’ombra del Colosseo, per poi terminare la carriera da giocatore all’Alessandria, nell’allora Serie C1.

Nel 2001, poi, entra nello staff della scuola calcio del Toro, e verrà confermato anche con l’arrivo di Urbano Cairo nel 2006, che gli affida il controllo delle cosiddette “attività di base”. Benedetti opera sin da subito un grande lavoro sui piccoli granata, portando e valorizzando giovanissimi talenti sotto la Mole che ora si stanno dimostrando tali, trovando finalmente spazio in prima squadra, come Barreca o Aramu.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Orny62 - 2 mesi fa

    Auguri, Silvano, grande giocatore ma soprattutto grande uomo (naturalmente GRANATA)!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy