Torino e Benfica: a Lisbona, una targa dedicata agli Invincibili

Torino e Benfica: a Lisbona, una targa dedicata agli Invincibili

Mondo Granata / La cerimonia alle 12 all’Estadio Nacional Do Jamor, alla presenza di Mihajlovic, Barile e Comi

4 commenti

Un’amichevole dal valore storico, nel ricordo della storia e della leggenda granata. Questa sera il Torino affronterà il Benfica nell’incontro valido materialmente per la Eusebio Cup, ma “spiritualmente” per molto di più: le due formazioni in campo per onorare il Grande Torino, unite nel ricordo degli Invincibili.

E proprio in questo nome, si è tenuta questo pomeriggio (alle 12.00) una cerimonia all’Estadio Nacional do Jamor di Lisbona, l’impianto nel quale venne disputata l’amichevole tra portoghesi e granata il 3 maggio 1949, durante la quale è stata scoperta una lapide dedicata al Grande Torino.

Sono stati deposti inoltre dei fiori, alla presenza di entrambe le società: i granata sono stati rappresentati da Sinisa Mihajlovic e Antonio Comi, mentre il Benfica dal vice presidente Alcino Antunio, Domingos Almeida Lima e Rui Cunha per il Benfica. Un’iniziativa lodevole, nel segno del rispetto e della fratellanza.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. mansell80 - 12 mesi fa

    AC Torino in quegli anni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. antijuve - 12 mesi fa

    Tutto bello… Anzi bellissimo.. Purtroppo il toro è finito li.. Oggi è un toretto.. Vorrei scrivere altre pagine d storia… invece invece parleremo sempre e solo del grande Torino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. faber.fibr_820 - 12 mesi fa

      fatti furbo che ti serve… a se sei del toro cambia squadra se non sei contento, noi non tifiamo perchè vinciamo, tifiamo perchè ci crediamo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. RamboAnnoni75 - 12 mesi fa

    E’ bello vedere che una squadra gloriosa come il Benfica si ricordi del Grande Torino..onore a loro e sempre onore agli Invincibili che solo il cielo piegò..FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy