Torino e Filadelfia, tra due settimane la sentenza del TAR

Torino e Filadelfia, tra due settimane la sentenza del TAR

Verso la ricostruzione / La Fondazione auspica in un rigetto perentorio, sperando che le parti non ricorrano sino al Consiglio di Stato

 

Ieri, nella movimentata giornata in cui il Torino ha scelto di non esercitare il riscatto di Omar El Kaddouri, il TAR si è riunito per prendere in esame il ricorso della Alvit Srl contro l’aggiudicazione a CS Costruzioni dell’appalto per la ricostruzione dello Stadio Filadelfia.

Ora i giudici del tribunale si sono riservati circa 15 giorni per poter emanare la propria sentenza, poi si saprà se l’appalto resterà assegnato a CS Costruzioni o se sarà Alvit Srl a tornare in gioco. 

Infine, entrambe avranno diritto a rivolgersi al Consiglio di Stato: un dettagli che la Fondazione preferisce scongiurare con forza. Va da sé che se i rappresentati di Alvit – già sconfitta in sede di gara – dovessero ricevere un secondo parere negativo, difficilmente si esporranno davanti al Consiglio di Stato.

Cosa che invece farebbe senza ombra di dubbio C.S. Costruzioni, nel caso in cui l’appalto da loro vinto in sede di aggiudicazione provvisoria venisse quindi negato e rimesso in gioco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy