Bonifazi: in attesa di rinforzi, il Toro ha già un difensore di prospettiva in casa

Bonifazi: in attesa di rinforzi, il Toro ha già un difensore di prospettiva in casa

Focus on / Il difensore classe 1996 è all’interno del progetto del Toro, anche se il mercato in entrata potrebbe indurre a valutare un prestito secco

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Kevin Bonifazi ha terminato la stagione in crescendo, dopo aver recuperato dai problemi fisici che lo hanno limitato nel corso dell’anno e che ne hanno ritardato l’inserimento in squadra. Walter Mazzarri l’ha chiamato in causa diverse volte nel finale di campionato e lui, eccezion fatta per gli ultimi minuti contro il Genoa, si è fatto trovare pronto confermandosi giocatore di grande prospettiva. In attesa delle valutazioni di mercato, il futuro di Kevin Bonifazi è sicuramente in granata. Allo stato attuale l’allenatore ha dimostrato di gradirlo e anche la società, rifiutando l’offerta dello Zenit e rinnovandogli il contratto. Inoltre per costruire una rosa che giochi con la difesa a 3 servono almeno 6 centrali difensivi. Il Torino ripartirà da Nkoulou e Lyanco, molto probabilmente da Moretti e quindi anche da Bonifazi che ha tutte le carte in regola per essere un protagonista del Toro del futuro.

Torino, se vuoi Verissimo serve ancora uno sforzo

IPOTESI PRESTITO – Una cessione in prestito non è comunque da escludere a priori ma allo stato attuale sembrerebbe un’ipotesi remota. Se la SPAL farebbe carte false pur di riportarlo a titolo temporaneo a Ferrara, il giocatore rientra completamente nei piani dei granata. Ciò che potrebbe alterare questa situazione è proprio il calciomercato in entrata. Dovessero arrivare due difensori centrali dal mercato, il giocatore avrebbe meno chances di vedere il campo con continuità e allora per la sua maturazione potrebbe essere molto migliore un’esperienza da protagonista in Serie A, magari proprio in un ambiente familiare come Ferrara, che lo accoglierebbe a braccia aperte memore della cavalcata verso la massima serie.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13746076 - 2 settimane fa

    Se lo si ritiene all’altezza, gioca e basta. Poi non è detto che debba essere titolare inamovibile per 38 partite… Non succederà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vittoriogoli_878 - 2 settimane fa

    Leggo commenti pieno di buon senso; se Bonifazi é valido allora giochi nel Torino se non lo ritengono valido sia ceduto, ma non si dica maturare in prestito: ha 22 anni non é Un ragazzino.
    Poi perché 6 centrali per 3 posizioni??? Allora occorrono 24 giocatori per un anno dove abbiamo due tornei? Mah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Riba - 2 settimane fa

    ma basta con questa storia che devono maturare! Bonifazi ha 22 anni e se non gioca nel Toro dove dovrebbe andare a maturare…nella Spal? Che ridicoli questi discorsi che sostengono l’ennesimo incapace che siede sulla nostra panchina e che per vedere i giovani e farli giocare attende il compimento del 36 esimo anno di età…ieri nella Nazionale Olandese contro l’Italia ha esordito un ragazzo di 17 anni…per cortesia non fateci più ridere con questi ragionamenti obsoleti. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marchese del Grillo - 2 settimane fa

    Certamente, ma anche i Ferigra, i Butic, i Borello, gli Adopo. Che minchia li spendiamo a fare sti soldi?
    #SIAMOAPOSTOCOSI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13657710 - 2 settimane fa

      Madama granata- no, spendiamo, ma prima e soprattutto per il centrocampo, dove siamo più in difficoltà!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13657710 - 2 settimane fa

    Madama granata- non capisco perché dovrebbero arrivare altri 2 o3 difensori centrali. Assodato che non sarebbero certo nazionali spagnoli o tedeschi, X prendere non si sa chi, o giocatori medio-scarsi, credo sarebbe meglio tenerci ben stretto il nostro giovane “virgulto” Bonifazi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy