Scommessopoli, c’è attesa per le sentenze

Scommessopoli, c’è attesa per le sentenze

C’è tanta attesa per le sentenze di primo grado del processo relativo a Scommessopoli. Tali sentenze erano inizialmente previste per oggi, ma dovrebbero slittare a domani.

Mano pesante, come era prevedibile, quella del procuratore federale Stefano Palazzi: se l’Atalanta spera che i punti di penalizzazione possano essere ridotti, sembra probabile che per i tesserati ci sia poco o nulla da fare. La Commissione Disciplinare, infatti,…

C’è tanta attesa per le sentenze di primo grado del processo relativo a Scommessopoli. Tali sentenze erano inizialmente previste per oggi, ma dovrebbero slittare a domani.

Mano pesante, come era prevedibile, quella del procuratore federale Stefano Palazzi: se l’Atalanta spera che i punti di penalizzazione possano essere ridotti, sembra probabile che per i tesserati ci sia poco o nulla da fare. La Commissione Disciplinare, infatti, è orientata a mantenere lo stesso pugno duro utilizzato da Palazzi nel giudicare i tesserati. Non avrà quasi sicuramente sconti il capitano dell’Atalanta, Doni, così come probabilmente il suo compagno di squadra Manfredini. Dai due giocatori dipenderà la sorte della società orobica, per cui i punti di penalità dovrebbero alla fine diventare sei: due per ciascuno degli illeciti di Doni (Atalanta-Piacenza) e Manfredini (Ascoli-Atalanta), più uno per l’aggravante e uno ulteriore per la responsabilità presunte.

Difficile che Paoloni, Signori e tutti i tesserati per cui è stata chiesta la radiazione possano riuscire, invece, a scamparla. I giudici, riuniti in Camera di Consiglio, potrebbero consegnare le pagine di motivazione già domani, ma tutto potrebbe slittare anche a mercoledì mattina.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy