A furor di popolo: giochiamo con il 4-4-2

A furor di popolo: giochiamo con il 4-4-2

La squadra granata sta preparando la trasferta di Verona nella tranquillità del Lago di Garda, per ritrovare determinazione. Per questo turno mancheranno ancora Cioffi e Comotto che, con sabato, sconteranno le loro giornate di squalifica. Torneranno a disposizione per la gara contro il Cagliari, nel turno infrasettimanale di mercoledì prossimo. Balestri a livello disciplinare è disponibile, ma da una…

La squadra granata sta preparando la trasferta di Verona nella tranquillità del Lago di Garda, per ritrovare determinazione. Per questo turno mancheranno ancora Cioffi e Comotto che, con sabato, sconteranno le loro giornate di squalifica. Torneranno a disposizione per la gara contro il Cagliari, nel turno infrasettimanale di mercoledì prossimo. Balestri a livello disciplinare è disponibile, ma da una settimana soffre di mal di schiena. Le buone notizie arrivano da Konan che è tornato in gruppo, ma difficilmente potrà essere impiegato immediatamente per mancanza di forma. In attesa di conoscere se Bovo e Coco saranno pronti per la sfida contro il Chievo, i tifosi granata hanno scelto il modulo per Verona rispondendo al nostro sondaggio.

Il tanto amato e sicuro 4-4-2 è stato preferito dal 51 % dei votanti, con la variante del 4-3-1-2, che ha preso il 34% dei consensi. Questo significa che in primis la gente predilige una difesa a 4, che dà maggiori garanzie al reparto arretrato, spesso troppo distratto in fase di disimpegno e rilancio. I gol presi ultimamente hanno evidenziato marcature particolarmente leggere sugli attaccanti, proprio perché tre soli difensori fanno fatica ad arginare le incursioni degli avversari. Il secondo punto di discussione è l’impiego delle due punte, supportate da Rosina, che preferibilmente dovrebbe giocare a ridosso dei centravanti, ma all’occorrenza può anche sganciarsi per provare a centrare lo specchio della rete. Il fantasista dovrebbe essere lasciato libero di inventare, di diventare il jolly o meglio la scheggia impazzita dell’attacco granata, senza doversi sacrificare nei rientri, non ha il fisico per poterlo fare.

Più indietro il 3-4-3, con il 9,3%, uno schema affascinante ma che possono praticare le grandi squadre, quelle che contano campioni in ogni reparto. Ultimo, con il 5,7%, è stato votato il 4-3-3.

Secondo gli ultimi allenamenti Zaccheroni pare propenso a varare un attacco a due punte, i prescelti dovrebbero essere Stellone e Abbruscato. In difesa si dovrebbe continuare con Brevi, Franceschini e probabilmente uno tra Di Loreto e Bovo, in alternativa Balestri, se risolverà il guaio alla schiena.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy