Abbruscato e il Torino, un rapporto mai sbocciato fino in fondo

Abbruscato e il Torino, un rapporto mai sbocciato fino in fondo

Figurine/ Per l’attaccante con la maglia granata solo 10 gol in 64 partite ed un brutto infortunio

E’ oggi il 34esimo compleanno di Elvis Abbruscato, attaccante di Reggio Emilia che ha vestito per diverse stagioni tra il 2005 e il 2011 la maglia del Torino. Una presenza la sua in granata fatta di tanti alti e bassi e alla fine conclusa senza troppi rimpianti da entrambe le parti. Abbruscato arriva a Torino nel gennaio 2005 proveniente dall’Arezzo: i granata sono in Serie B, lui in 18 partite tra campionato e playoff segna 5 reti e la squadra torna in Serie A. Importantissimo il secondo gol nella finale di andata dei playoff, persa 4-2 a Mantova: è anche grazie a quella rete che nella partita di ritorno riesce la clamorosa rimonta che vale il ritorno nella massima categoria. In Serie A però Abbruscato non si ripete: l’unico suo acuto è una doppietta all’Udinese in un match perso 3-2. Segna solo 4 reti in stagione e passa al Lecce in Serie B: qui torna in  doppia cifra e il Torino lo riprende risolvendo la comproprietà. La sfortuna però ce l’ha con lui: il 30 novembre 2008 riporta la rottura frattura scomposta del perone destro e la sua seconda stagione in A col Toro si conclude con sole 11 presenze ed una rete. Qui di fatto la sua avventura in granata si chiude: nell’agosto 2009 va in prestito al Chievo e nell’agosto 2010 passa al Vicenza nello scambio che porta al Torino Sgrigna. Per lui in totale con la maglia del Torino 64 partite e sole 10 reti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy