Antonio Barreca, voto 7: il volto di un Toro giovane, forte e fatto in casa

Antonio Barreca, voto 7: il volto di un Toro giovane, forte e fatto in casa

Il Pagellone di TN / Continuiamo a dare i voti alla stagione dei singoli granata: tocca ad una delle sorprese più grandi, tanto dolce perché cresciuto con questa maglia addosso

di Nikhil Jha, @nikhiljha13

Quando il ginocchio di Molinaro fece crac, nella sfida di andata contro l’Empoli, il mondo granata trattenne il respiro. Era finalmente ora di vedere in campo da prima scelta l’ultimo prodotto del vivaio granata baciato dalla fortuna di giocare con la maglia con la quale era cresciuto sin da bambino: Antonio Barreca era finalmente chiamato a diventare protagonista. Mihajlovic poi avrebbe spiegato: “L’avrei lanciato dopo un mese”. Ma al terzino bruciare le tappe non è dispiaciuto affatto.

Barreca: “Il Filadelfia? Per me vale ancora di più”

La prima stagione in Serie A del classe ’95 è stato un crescendo di applausi, in giro per l’Italia. Il suo nome ha iniziato a rimbalzare per lo Stivale anche in ottica di una convocazione con la Nazionale, arrivata nella parentesi di stage per i giovani pensati dal tecnico Ventura, che già aveva avuto la possibilità di visionare il talento dell’ex Cagliari nei vari ritiri pre campionato, prima di girarlo in prestito al Cittadella e proprio in Sardegna. Un’occasione che però il talento non ha potuto sfruttare, visto l’attacco febbrile che l’ha colpito proprio in quei giorni.

ROME, ITALY - MARCH 13:  Ciro Immobile (R) of SS Lazio competes for the ball with Antonio Barreca FC Torino during the Serie A match between SS Lazio and FC Torino at Stadio Olimpico on March 13, 2017 in Rome, Italy.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
ROME, ITALY – MARCH 13: Ciro Immobile (R) of SS Lazio competes for the ball with Antonio Barreca FC Torino during the Serie A match between SS Lazio and FC Torino at Stadio Olimpico on March 13, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Il momento del Toro, però, era giunto, e complici gli stop prolungati di Molinaro e Avelar Barreca ha potuto trovare continuità di prestazioni: non tutte le ciambelle sono uscite con il buco – si vedano le sfide contro Juventus e Napoli all’andata – ma nel complesso era difficile chiedere di più. Dopo un comprensibile calo fisico, Barreca ha lasciato il posto nel finale di stagione a chi si doveva giocare la riconferma in granata, ma questo non va a impattare su una stagione d’esordio al di sopra di ogni aspettativa, che ha dimostrato come il lavoro del settore giovanile sia sulla direzione giusta.

Antonio BARRECA
Campionato Coppa Italia
Presenze 28 2
Gol 0 0
Assist 4 0
Minuti giocati 2498 177
Ammonizioni 2 1
Espulsioni 0 1
VOTO: 7
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Wallandbauf - 1 anno fa

    Visto per la prima volta in un inter torino primavera per l’accesso alle finalità eight..si vedeva che aveva un altro spessore, spero titolare l’anno prossimo in un Toro più bilanciato che gli permetta di spingere di più..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy