Atalanta-Torino, Gomez e Moralez i valori aggiunti nerazzurri

Atalanta-Torino, Gomez e Moralez i valori aggiunti nerazzurri

Verso Atalanta-Torino / Nel 4-3-3 orobico ci sarà Denis al centro dell’attacco, complice la squalifica di Pinilla

gomez

Una partita certamente non agevole quella che attende il Torino di Giampiero Ventura domenica, all’atleti Azzurri d’Italia, contro i padroni di casa dell’Atalanta.  Gli orobici, dalla loro, possono vantare un trend casalingo che parla di 0 sconfitte e appena tre gol subiti tra le mura amiche, un dato che rispecchia la grande capacità difensiva degli uomini di Reja. Tuttavia, anche offensivamente i nerazzurri possono essere molto pericolosi, e lo hanno dimostrato.

CHANCE DENIS – Squalificato per aver raggiunto le cinque ammonizioni, Mauricio Pinilla non ci sarà contro il Torino, e dunque in campo, al centro del tridente atalantino, si sistemerà el Tanque German Denis, già autore di un gol in campionato. L’argentino ha finora avuto poco spazio, complici gli infortuni e un Pinilla maggiormente in forma, raccogliendo appena 4 presenze complessive, di cui solamente 2 da inizio partita. In una di queste occasione, il  numero 19 è riuscito anche ad andare in gol, nel match vinto per 2-1 contro la Sampdoria.

gomez maxi morales denis
Maxi Moralez e German Denis completeranno il tridente argentino con Gomez

VELOCITA’ IN FASCIA – Al fianco di Denis, agiranno Maxi Moralez e Alejandro “Papu” Gomez, due giocatori dalla tecnica assoluta e dalla grande rapidità palla al piede. La coppia bergamasca è formata da i due calciatori più bassi della Serie A, che di fatto non hanno nel fisico la propria arma migliore, ma nel dribbling possono diventare pericolosissimi se lasciati liberi di svariare. Soprattutto Gomez potrebbe diventare una vera e propria spina nel fianco della retroguardia granata, co i suoi mvvimenti a rientrare per provare il tiro con il destro – come ama fare l’ex Catania, muovendosi in continuazione per non dare punti di riferimento agli avversari.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy