Atalanta-Torino; i numeri certificano il dominio granata

Atalanta-Torino; i numeri certificano il dominio granata

I numeri del match / De Roon e Bruno Peres primi per palloni recuperati. Un solo tiro in porta per i bergamaschi, partita fisica con molti falli. Il possesso palla è equilibrato

1 Commento
Bruno Peres, atalanta

Atalanta-Torino ha visto dominare la squadra di Ventura, autrice di una prova di superiorità schiacciante su uno dei campi più difficili da espugnare di questa Serie A. In effetti, osservando le statistiche del match, uno degli unici dati che vede i padroni di casa superiori ai granata è il possesso palla, con i nerazzurri che hanno concluso la partita con il 52% contro il 48% del Torino. L’unico altro dato non favorevole ai ragazzi di Ventura è il numero dei corner: ben 10 in favore dell’Atalanta mentre soltanto tre quelli granata, sfruttati evidentemente meglio poiché proprio su calcio d’angolo è arrivata la rete di Bovo.

Per quando riguarda il resto, le statistiche parlano chiaro: il Torino ha cercato la conclusione in ben dieci occasioni di cui cinque hanno centrato lo specchio della porta (il granata che ha calciato di più è stato Belotti con quattro tiri all’attivo) mentre la squadra di Reja ha tirato sei volte in totale, in una sola occasione trovando la giusta precisione ed impensierendo Padelli con il centrocampista De Roon; inoltre il Toro, che ha creato sei occasioni nette totali a fronte delle tre bergamasche, proprio con Andrea Belotti ha scheggiato i legni avversari per ben due volte. La maggiore propensione offensiva dei ragazzi di Ventura è dimostrata anche dai dati sul fuorigioco: mentre i giocatori atalantini sono stati pescati in offside soltanto una volta, sono ben quattro le occasioni in cui si è alzata la bandierina ad interrompere azioni del Torino.

Atalanta-Torino, Atalanta, Torino, Glik, numeri
Capitan Kamil Glik in Atalanta-Torino

 

In generale si è trattato di una partita abbastanza fisica, con l’Atalanta che ha subìto 22 falli al netto dei 13 commessi, ma il direttore di gara Cervellera molto raramente ha punito questi contatti estraendo cartellini gialli: sono infatti soltanto tre le ammonizioni totali, Giuseppe Vives per il Torino, Marten De Roon e Guglielmo Stendardo tra le fila bergamasche. Inoltre è stato un match molto combattuto a centrocampo, ricco di palloni recuperati da entrambe le formazioni: sono 29 i palloni strappati dai piedi degli avversari da parte dei padroni di casa, con De Roon ancora una volta protagonista e recordman con ben 9 recuperi riusciti, mentre il Toro ha fatto propri palloni avversari ben 23 volte, con Bruno peres primo in questa classifica con sei recuperi.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …vorrei ricordare che l’ atalanta ieri non ha fatto 1 tiro in porta…mentre il TORO ne poteva fare 6…stiamo parlando della squadra che ha vinto tutte le partite che ha giocato in casa…tranne 1 che ha pareggiato…numeri alla mano la squadra + forte in casa della serieA…ieri il TORO ha veramente fatto una partita da GRANDE squadra…veramente tanta roba…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy