Athletic Bilbao – Torino, i granata sognano il colpo al San Mamés

Athletic Bilbao – Torino, i granata sognano il colpo al San Mamés

Verso Athletic Bilbao – Torino / Archiviato l’ottimo pareggio ottenuto al Franchi, i granata si rituffano in Europa: a Bilbao c’è l’appuntamento con la storia

Tra sogni e realtà il Toro si prepara al big match contro l’Athletic Bilbao: inutile ricordare quanto sia importante la posta in palio, piuttosto concentriamoci sul significato di una partita che potrebbe regalare scenari affascinanti.

PERCHE’ CREDERCI – I baschi hanno numerose frecce nel loro arco e giocatori come Aduriz, Balenziaga e Susaeta, fanno dell’esperienza la loro miglior arma. Il fatto che proprio quest’ultimi tre non siano scesi in campo contro il Toro nella gara d’andata può spaventare, ma la formazione schierata giovedì dal tecnico Valverde, pareva a detta di tutti più debole di quella di Ventura e invece non solo è riuscita a strappare un pareggio importantissimo, ma addirittura ha sfiorato persino la vittoria nel finale. Se i biancorossi giovedì schiereranno la loro formazione migliore questo allora potrà andare a vantaggio del Toro, che giocherà con la consapevolezza di esser inferiore sulla carta, ma con la certezza di poter contare sull’effetto sorpresa, lo stesso che ha permesso alle “riserve” dell’Athletic Bilbao di sorprendere il Torino. Il 2-2 e il fattore San Mames non aiutano affatto, ma una cosa è giusto riconoscerla: le pressioni saranno tutte da parte loro e se vinceranno, avranno la possibilità di accedere agli ottavi, ma se falliranno sarà un autentico fallimento, considerata anche la precoce eliminazione dalla fase a gironi della Champions League. L’ipotetica sconfitta dei biancorossi potrebbe aprire scenari affascinanti per la truppa di Ventura, ma per far in modo che questo possa realmente accadere servirà necessariamente una prestazione da Toro e a quel punto il tifo assordante dei 40.000 del San Mames sarà musica per le orecchie di Glik e compagni.

TRADIZIONE – Nella testa dei molti tifosi granata veleggia ancora quel mitico Torino – Real Madrid del 15 aprile 1992, vinto per 2-0 in casa grazie all’autorete di Ricardo Rocha e al gol di Fusi. Si doveva ribaltare la sconfitta dell’andata persa per 2-1 e gli uomini di Mondonico riuscirono in tale impresa, guadagnandosi la finale tanto agognata. Cambiano gli interpreti, ma non la storia e il ricordo di quella partita, siamo certi, accompagnerà i granata nel difficile impegno contro i biancorossi. Essere li al San Mames a giocarsi la qualificazione è già storia, ora è giunto il momento di scrivere un altro capitolo di questa bellissima avventura.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy