Belotti, bell’inizio di stagione: è una certezza per questo Torino

Belotti, bell’inizio di stagione: è una certezza per questo Torino

Focus On / Per il “Gallo” otto reti nelle prime due amichevoli: dimostra di essere già in forma-campionato, e la concorrenza con Maxi Lopez…

La condizione fisica è già buona, il fiuto del gol, quello non è mai calato: Andrea Belotti è fra i calciatori del Torino che hanno destato le migliori sensazioni nei dodici giorni a Bormio.

Per struttura fisica e per forza muscolare, Belotti non sta patendo oltremodo i carichi di lavoro imposti dallo staff tecnico e manifesta già un’ottima brillantezza nello scatto e nel tiro. Le impressioni sono ottime, sia in amichevole che in allenamento. E particolarmente incoraggiante è lo score delle prime tre uscite: tra Morbegno, Casateserogoredo e Renate sono state otto le reti segnate dall’ariete classe 1993, che è stato sempre puntuale e cattivo sotto-porta come nei momenti migliori della scorsa stagione. Belotti riprende da dove aveva lasciato, quindi: in particolare nell’amichevole contro la squadra di Lega Pro è stato lui a trascinare i granata alla rimonta, aprendo e chiudendo la quaterna con cui la squadra di Mihajlovic ha evitato una figura non eccezionale contro una squadra inferiore di due categorie.

2016_07_10_TORO_SISPORT-48

Belotti, quindi, resta una delle certezze su cui Mihajlovic può fare affidamento. Certo, c’è la concorrenza ingombrante di Maxi Lopez: nei piani del tecnico serbo, sono loro due che si contenderanno il posto di centravanti del 4-3-3 di domenica in domenica. Ma Belotti, questo Belotti, può dire che le premesse sono ottime per una stagione il cui obiettivo personale può e deve essere il raggiungimento della prima convocazione in Nazionale e il miglioramento del record di 12 reti con cui ha chiuso nella stagione 2015-2016.

 

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Akatoro - 1 anno fa

    E per Belotti il meglio deve ancora arrivare.il gallo sarà un punto fermo del toro e della nazionale. Scommetto che non ci farà rimpiangere immobile, anzi. Forza toro e forza Andrea

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. AmmaMi71 - 1 anno fa

    Se la squadra riuscirà a centrare l’obbiettivo E.L. quest’anno e dal prossimo continuerà ,come da qualche tempo a questa parte, a cercare di rafforzarsi sempre di più molti giocatori (gallo compreso) resteranno volentieri da noi senza andare a cercare glorie altrove…E’ ovvio che prima possibile l’obbiettivo E.L. dovrà diventare il minimo sindacale, puntando sempre più in alto…Speriamo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akatoro - 1 anno fa

      Sì il discorso è proprio quello. È
      Un peccato la scorsa stagione che , causa bassa concorrenza era alla portata il posto del Sassuolo, e siccome per la spartizione della torta contano ultimi 5 anni, ci si poteva portare avanti. Comunque quest’anno sta venendo su una gran bella squadra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Placebo75 - 1 anno fa

    Lo dico piano, ma questo ragazzo ha TUTTO per diventare il nostro giocatore simbolo per tot anni. Non so se avete notato ieri, dopo il suo primo gol, come è corso in porta per riprendere il pallone e ricominciare immediatamente per ribaltare il risultato (e parliamo di un’amichevole estiva).
    Che il fato ce lo preservi così e che quest’anno possa portare tante volte la mano alla fronte!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. skrunk - 1 anno fa

    Uno dei migliori acquisti del Toro, grande dinamismo, forza fisica e, cosa che non guasta, vede i compagni e la porta… e spesso e volentieri insacca…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy