Belotti, capocannoniere in Serie A e giocatore più completo d’Europa

Belotti, capocannoniere in Serie A e giocatore più completo d’Europa

Copertina / L’uomo più importante della sfida dello Scida è senza dubbio il Gallo, che nonostante una prestazione opaca per 80 minuti, decide le sorti del match

Il Torino ha colto la seconda vittoria consecutiva, oltre che la seconda vittoria in trasferta: il risultato è senza dubbio importante, ed arrivato contro una formazione sulla carta molto facile da affrontare, essendo l’ultima in classifica, ma che – come da pronostici – non ha regalato nulla agli uomini di Mihajlovic ed ha cercato di mettere in difficoltà la formazione granata difendendosi molto e cercando di far male in contropiede. Ma, alla fine dei conti, il Toro è uscito vincitore dall’Ezio Scida, e se può contare altri tre punti in questa classifica di campionato lo deve molto ad Andrea Belotti, l’attaccante decisivo della sfida.

FATALE – 80 minuti di difficoltà, in cui è sembrato un suo lontano parente, fino a farsi definire “molle” perfino dal suo steso tecnico Mihajlovic: ma poi, ecco la scintilla, la miccia si accende e il Gallo esplode. Ripartenza fulminea del Torino, che si fa strada grazie anche alle grandi doti tecniche di Adem Ljajic, il quale serve in profondità Belotti (che parte in leggera posizione di fuorigioco), si smarca benissimo e conclude con un mancino chirurgico, portando in vantaggio il Toro dopo molti minuti di sofferenza. Ma il pomeriggio dello Striker granata non si conclude in questo modo: dopo il tentativo di risposta del Crotone, il Torino riesce nuovamente a ripartire con il velocissimo Boyè, che riesce a superare tre uomini, vincere un contrasto e, infine, servire Belotti che, con tutta la sua cattiveria e precisione deposita in rete il suo personale secondo gol con un sinistro violentissimo sul primo palo difeso da Cordaz.

FC Crotone v FC Torino - Serie A

REALTÀ – Andrea Belotti si può definire come un’assoluta ed importante realtà del Torino, che ha a disposizione uno dei migliori attaccanti del momento: in dieci presenze in Serie A, il Gallo ha cantato – in media – una volta a partita, diventando più di una volta fondamentale ai fini del risultato per il Toro ed anche il capocannoniere del suo campionato, in vantaggio su Dzeko e Icardi (anche loro a 10, ma con tre partite giocate in più). Quella dello Scida non è stata senza dubbio la migliore partita di Belotti, ma se si guarda come sia arrivata questa prestazione, si può notare quanto sia importante e pronto questo ragazzo. Infatti il granata arrivava da due partite con la Nazionale, oltre che a quelle con la maglia del Torino, ed è rimasto in campo 90 minuti risultando decisivo nei minuti finali.

COMPLETO – Infine il dato più interessane ed incoraggiante per il giocatore più in forma del Torino: Belotti è l’unico attaccante, nei 5 massimi campionati europei, ad essere riuscito a segnare almeno tre gol col piede destro, 3 col piede sinistro e 3 di testa. Questo dato è in grado di far comprendere quanto il Gallo sia propenso a mettere dentro molti palloni giocabili, con qualsiasi piede o anche con la testa.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. 15101967 - 2 settimane fa

    100.000.000

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy