Belotti-El Shaarawy, un duello dallo sfondo Azzurro

Belotti-El Shaarawy, un duello dallo sfondo Azzurro

Testa a Testa / I due attaccanti sono in lotta per entrare nella lista della Nazionale, e stanno cercando di conquistarla a suon di gol

Belotti-El Shaarawy

Il Torino e la Roma a breve saranno sul campo dell’Olimpico, per sfidarsi in un match che darà alcune risposte importanti ad entrambe le squadre: ma non ci sarà soltanto il duello tra le due formazioni, anzi. In particolare, ci sono due attaccanti che stanno cercando di ottenere una maglia per l’Europeo di questa estate, ovvero Belotti ed El Shaarawy: i due sono giocatori assai diversi, sia per il modo di stare in campo che per colore della casacca, ma hanno lo stesso obiettivo. Ma i posti in Nazionale non sono molti, e l’unico modo per convincere il Ct Antonio Conte è mettere a segno un gran numero di gol.

SPENTI – Due ragazzi che hanno cominciato l’annata assolutamente sotto tono sono ora diventati una bella realtà italiana. El Shaarawy al Monaco, in prestito, ha cercato di emergere, ma non trovando un progetto che lo soddisfacesse, che riuscisse a renderlo protagonista: un discorso simile vale anche per Andrea Belotti che, ad inizio campionato aveva ancora bisogno di fare esperienza e di abituarsi alle gerarchie granata. Entrambi vedevano la possibilità di giocare con la Nazionale assai lontana, ma ad un certo punto hanno cambiato registro, realizzando un numero discreto di reti.

Belotti-El Shaarawy
Stephan El Shaarawy, attaccante della Roma e anche della Nazionale

NUOVA VITA – Si può definire una vera e propria nuova vita per entrambi: l’ex Milan si è trasferito alla Roma a gennaio, e da quel momento in poi ha trovato solo bei momenti. Gol all’esordio e, soprattutto, continuità: infatti il “Faraone” ha segnato ben 6 gol in sole 11 presenze, un dato che salta subito all’occhio. Percorso assai simile, come si diceva, per Belotti che, dopo aver segnato il suo primo gol contro il Bologna, ha trovato una continuità meravigliosa nel 2016, arrivando a realizzare 9 gol: per questo è il miglior attaccante italiano in Serie A in questo nuovo anno. I messaggi dei due giocatori sono chiari, e questa sera saranno l’uno contro l’altro per far vedere chi di più si merita un posto in Nazionale.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. dbGranata - 9 mesi fa

    Io onestamente nel tridente dell’Italia le convocazioni le farei così:
    A Sinistra:
    -Insigne
    -El Sharawy
    A Destra:
    -Immobile
    -Bernardeschi
    Punta Centrale:
    -Belotti
    -Pellé

    Sarò di parte? 😛

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy