Belotti: “Vogliamo l’Europa per noi e per i tifosi. Futuro? Mi trovo bene al Toro”

Belotti: “Vogliamo l’Europa per noi e per i tifosi. Futuro? Mi trovo bene al Toro”

Il centravanti granata è intervenuto come ospite a “La Domenica Sportiva”

3 commenti

Questa sera il centravanti del Torino Andrea Belotti è intervenuto come ospite a “La Domenica Sportiva”, trasmissione televisiva che va in onda tutte le domeniche su Rai 2.  Queste sono state le parole del Gallo:

Qual è l’obiettivo stagionale del Torino?

“Il nostro obiettivo è andare in Europa, ce lo siamo fissati come obiettivo a inizio stagione e stiamo lavorando per portare a casa 3 punti ogni partita e stiamo cercando di regalare questo sogno a noi e ai tifosi”.

Gli è stato chiesto se il Chievo è stato danneggiato e se è stato un avversario ostico:

“Loro sono una squadra molto ben organizzata, il rigore di Barreca ci poteva stare ma ci sono stati anche episodi a nostro sfavore; gli arbitri possono sbagliare perchè sono umani”

Su Mihajlovic:

“Mihajlovic pretende il massimo da noi, il suo essere aggressivo ci da una carica in più, quando gioco male è giusto che il mister mi rimproveri, in modo tale da non ripetere la brutta prestazione messa in campo nella partita precedente”.

Su Ventura:

“Ventura mi ha voluto fortemente da quando ero a Palermo portandomi a Torino, mi ha aspettato e ha sempre creduto in me anche quando non trovavo il gol; poi con il lavoro, con lui ci siamo fermati più volte per assimilare i movimenti e nel girone di ritorno ho raccolto i frutti del lavoro che è stato fatto”.

 

Su un eventuale trasferimento al Napoli al posto di Gabbiadini:

“Io sono un giocatore del Torino, il mio procuratore sta parlando del rinnovo; io sono felicissimo di rimanere a Torino. Manolo è un grande giocatore, al momento attraversa un momento negativo ma sono sicuro che ne uscirà”.

Sul suo attuale valore, se vale 90 milioni come si dice:

“Io devo dimostrare sul campo il mio valore, per fortuna ho fatto 10 gol in 12 gare e voglio continuare per il bene mio e del Torino e miei gol devono portare la squadra in Europa”.

 

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ddavide69 - 6 giorni fa

    Di nuovo sta merda di delaurentiis??? Cairo ma bastaaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Extraedo75 - 6 giorni fa

    La squadra gioca bene a spot però fa risultato anche quando non merita e questo è sintomo che può essere la stagione giusta per togliersi qualche soddisfazione!! A tal proposito sarebbe meraviglioso fare un paio di acquisti mirati a gennaio… tipo Nestorvski del Palermo al posto di Maxi come secondo centravanti con prospettiva post Belotti fra un paio di anni, magari addolcendo la pillola a Zamparini con il prestito gratuito di Parigini o Aramu anche biennale e Castro (che visto ieri è un signor giocatore) al posto di Obi e poi un centrale di spessore al posto di Bovo o Ajeti. Discorso a parte per il terzino sx se Avelar (che a me era piaciuto per quel poco che ha giocato) non rientra a brevissimo bisogna cercare qualcuno per far rifiatare Barreca.
    Fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Akatoro - 6 giorni fa

    E da grande uomo primato che grande calciatore, ha chiuso intervista facendo i complimenti a Leonardo cenci.
    Un ragazzo d’oro, si vedeva anche l’imbarazzo, quasi il timore delle telecamere, di chi è abituato a fare lo spettacolo sul campo e non in studio. ANDREA sei il numero uno . persona di grandi valori

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy