Bologna-Torino 0-1, Ventura: “Partita brutta? No, l’abbiamo interpretata alla grande”

Bologna-Torino 0-1, Ventura: “Partita brutta? No, l’abbiamo interpretata alla grande”

Post partita / Il tecnico granata commenta così la sfida del Dall’Ara: “Questo gruppo sa dare le risposte che servono anche nei momenti di difficoltà”

43 commenti

IL MATCH

Bologna-Torino, Ventura

Al termine della sfida tra Bologna e Torino, il tecnico Giampiero Ventura incontra i giornalisti presenti e commenta così il match appena disputato:

“Abbiamo avuto pazienza e maturità, vincendo la partita nel momento giusto e interpretando bene la partita nel finale, con una grande occasione e poi il rigore. Belotti? E’ vero che per segnare 20 gol devi giocare in una grande squadra. Intanto anche lui, come Immobile, Cerci e Quagliarella prima di lui, ha fatto il suo record di gol nel Torino. E’ un ragazzo che ha voglia di crescere e imparare ulteriormente, penso sia sulla strada giusta”. 

43 commenti

43 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Seagull'59 - 1 anno fa

    Nel calcio chi vince ha sempre ragione, per cui si può anche filosofeggiare su concetti di spazio-tempo Einsteiniani (a quando gli effetti delle onde gravitazionali sul centrocampo granata?). Prendiamo ‘sti 3 punti e ringraziamo la buona sorte (se giaccherini la mette dentro, vedi poi di cosa si parlava…) ma, per me, il Calcio è un’altra cosa. Un esempio? Il 4-3 del Liverpool dell’altra sera: cuore, corsa, pressing, CALCIO vero fino al 95’!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Scott - 1 anno fa

    Una sola altra volta mi sono addormentato davanti alla Tv ed è stato quando ho visto la corazzata Potemkin. Visto che piace citare il grande Toto’, caro lei è la somma che fa il totale. Abbiamo vinto, ci siamo salvati: evviva. Ma come ci si possa divertire con schemi in bianco&nero…Diciamo che è stata una partita affrontata con furbizia. Ma la furbizia ti premia solo al 50%. Ben altro atteggiamento, carattere e voglia di vincere mi aspetto da te in futuro (al Toro, altrove fai come ti pare), o da chi verrà al posto tuo. Mi sono adattato a tifare per la tua squadra ma io rivoglio il Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Davi - 1 anno fa

    Certo è che se non riscattiamo Ciro gool siamo proprio tristi tutti quanti….l’unico con Brunone di un livello superiore e ce li facciamo scappare così…..no comm

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Davi - 1 anno fa

    Io dico solo che mi diverto di più a leggere i commenti di noi tifosi che a guardare la squadra del Libidine….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. FLAGHI - 1 anno fa

    Io spero solo che molti tifosi non si facciano illudere da questi risultati..se vogliamo davvero crescere a Giugno bisogna cambiare,prendere un allenatore che proponga gioco e non lo subisca,liberarci dei brocchi- finiti-rotti vedi Padelli, Vives, Obi,Martinez etc..valutare gli stimoli di quelli piu’ talentuosi che abbiamo e ripartire dai giovani..altrimenti bisognera’ accontentarsi dell’ anonimato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. vandekorput - 1 anno fa

    Veyser e belfagor venite a cena da me domani sera?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

      Ganza questa!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. granata - 1 anno fa

    Giusto parlare di vittoria che arriva quando ormai i cavalli sono scappati dalla stalla, giusto dire che è stato un errore non valutare i limiti di Ventura, dopo la deludente stagione dell’ anno scorso. Ormai la classifica è gravemente compromessa da quattro mesi e mezzo di prestazioni insufficienti. Per quanto riguarda Ventura non ha capito, soprattutto, che affidare la chiave del gioco a Vives sarebbe stato un handicap grave per tutta la squadra. Vives giochicchia contro avversari modesti come il Bologna e affonda con tutti gli altri. E’ a centrocampo che il Toro è deficitario gravemente e, almeno, Ventura avrebbe potuto riportare Baselli nel suo ruolo naturale, quello di regista, ma si trattava di giubilare Vives che è un suo “protetto”. Baselli ha giocato tutta la stagione in un ruolo non suo e si è via via spento. Ricordate Hamsik con Benitez e lo avete visto in questa stagione dopo che è stato riportato a ricoprire un ruolo a lui più consono? Qualcuno ha mai pensato di far giocare un Pirlo da trequartista? Sono osservazioni elementari, ma quando si ha una mentalità schematica, testarda e partigiana (in campo vanno i fedelissimi) si va a sbattere la testa contro il muro una, due, dieci volte. E poi c’ è il fatto che si cerca soprattutto di salvare la panchina e che si sa che alla società basta la salvezza. Ecco, questo pare rimanere il vero (anche se non più dichiarato come si è fatto fino all’ anno scorso) obiettivo della società: rimanere in serie A. Il resto non interessa. Si dimostri il contrario con una vera campagna acquisti di rafforzamento (non con giocatori scartati da altri come Amauri, Obi, Aquah, lo stesso Molinaro) e dando spazio ai giovani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

      Bravissimo, hai centrato in pieno il problema, centrocampo senza fosforo, soldatini che eseguono gli ordini, qualche plusvalenza da tirar fuori ogni anno e possibilmente bassa classifica della parte sinistra della classifica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ToroFuturo - 1 anno fa

    “Errori fatti da tutte le componenti del Torino”? Diciamo che gli errori sono stati due: 1) Non avere previsto i limiti di Ventura; 2) Avere rinnovato contratti con la promessa della cessione a fine stagione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Clozza - 1 anno fa

    Voglio un nuovo allenatore x la prossima stagione che faccia calcio propositivo! Punto e basta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Mik - 1 anno fa

    Detto che vincere è di gran lunga meglio che perdere…i complimenti caro allenatore, presidente e giocatori ve li potete scordare. Le vittorie dovevano arrivare prima, quando servivano a qualcosa e potevano essere alla nostra portata…non ora! Sa tanto di chiudere la stalla quando ormai i cavalli son scappati da mesi! E auguriamoci di non sentire ora frasi del tipo “è da qui che bisogna ripartire per il famoso percorso di crescita”! Con la telenovela “peres/maksi partenti o meno” che segnerà altre nuove puntate da qui a poco e per tutto il mercato estivo…con un allenatore che non sembra andarsene…con i suoi potenziali sostituti, se ci saranno, che lascerei dove stanno ora…con un immobile che sembra proprio che il torino non riscatterà…ma dove vogliamo andare??? Dove??! Per carità….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Frank Toro - 1 anno fa

    Se Giaccherini invece del palo centra la porta le cazzate sopraindicate prendevano un altra piega. Vittoria come si dice di rapina… non certo di crescita e nemmeno giocata per vincere. Meno male che Bruno Peres ha sempre qualche spunto di calcio bello da vedere e propositivo in queste partite di anticalcio attendista da nausea.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Maroso - 1 anno fa

    Che strano, qualcuno ancora si stupisce che Ventura non pronunci frasi banali. Spazio, tempo e architettura di gioco, aggiungo io. Signori leggete non solo calcio, capirete meglio Ventura. Tempo, spazio ne architettura è un famosissimo testo di architettura, che spiega bene i concetti e le relazioni fra i tre elementi.
    Dopo un lungo silenzio, quasi ininterrotto, sono contentissimo di festeggiare tre vittorie di fila, contro squadre reputate come e meglio di noi. Bene, come volevasi dimostrare per i detrattori di Ventura. Attenzione però: non voglio dire che oggi sia stata una bella partita: minimo impegno massimo rendimento. E per una volta, va bene così.
    Saluti a tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata - 1 anno fa

      Non si tratta di essere o no detrattori di Ventura, ma di valutarne scelte di mercato (perchè anche lui ci mette il suo contributo), di gioco, di tattica, di uomini mandati in campo. Oggi si è vinto e per gioire dobbiamo turarci il naso, perchè il gioco è ancora una volta mancato. Certo ci siamo difesi con ordine contro una squadra che, da quando è priva di destro, praticamente non segna più.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. prawda - 1 anno fa

      Maroso – Pensare che Ventura abbia letto Giedion mi pare davvero una battuta, magari anche simpatica ma sempre e solo una battuta. Ventura non sa nemmeno chi era Giedion, figuriamoci conoscere quello che ha scritto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Maroso - 1 anno fa

        Non posso garantire che l’ abbia lettto, certamente fa continuamente coitazioni dilibri non banali, e pochi se ne accorgono. Che ventura sia uomo di cultura extra-calcistica va riconosciuto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Maroso - 1 anno fa

          Comunque la citazione sullo spazio e tempo era azzeccata, se hai letto quel libro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. prawda - 1 anno fa

            Sinceramente io tutto questo sfoggio di cultura da parte di Ventura non l’ho mai visto; ripete quasi sempre le solite frasi che ormai conoscono anche le sedie su cui si siedono i giornalisti ed e’ vero che si esprime usando un lessico migliore di molti suoi colleghi ma e’ altrettanto vero che il livello medio della categoria e’ decisamente bassino, per cui basta esprimersi in un italiano stentato per fare bella figura.
            Per quanto riguarda il testo di Giedion, considerata la specificita’ dell’argomento e tenuto conto che e’ un testo non recente mi pare molto improbabile che possa essere stato letto da Ventura ed anche la citazione non mi pare particolarmente pertinente perche’ estendendo in questo modo il concetto si farebbe rientrare qualsiasi argomento.

            Mi piace Non mi piace
    3. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

      No Ventura non è banale, oggi per esempio non ha parlato di percorso di crescita, di Cittadella e di dove eravamo ed è già un suo grande percorso di crescita non averne parlato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

        Scusa è banale, ne ha parlato ancora non avevo letto l’articolo…
        Ma è un disco rotto? Sempre a ricordare dove eravamo….sono più pallose le sue interviste post partita che la partita di oggi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. abatta68 - 1 anno fa

    Ma si… almeno stavolta abbiamo vinto e non stiamo qui a lamentarci di essere stati puntualmente battuti da squadre ben più scarse (vedi i precedenti con Udinese, Empoli, Chievo, ecc). Il concetto “spazio/tempo” finora lo avevo sentito solo da menti più illuminate, ma che dobbiamo fare… di minchiate ne sentiamo a raffica tutte le domeniche, anche da allenatori ben più quotati. Il punto è che in questo campionato ci sono 2-3 squadre che provano a giocare a calcio… tutto il resto è il prolungamento di una infinita serie B, quello che ormai è diventato il calcio italiano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. emy - 1 anno fa

    Guardate cosa sta facendo Rizzoli a Carpi- Genoa. PORCO MAFIOSO ,LADRO ,GOBBO,INFAME,PORCO,MAIALE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. prawda - 1 anno fa

    Questo e’ il gioco che vuole Ventura; tutti dietro, palleggio da esaurimento nervoso, nessuno schema, solo ripartenze, cercando di non scoprirsi mai. Oggi era uno 0 a 0 che sembrava gia’ scritto, in tutto il secondo tempo non abbiamo mai provato a vincere, poi negli ultimi cinque minuti il Bologna e’ improvvisamente calato, ha concesso spazi e va dato atto che il Toro e’ stato bravo a sfruttarli. Personalmente il gioco di Ventura non mi piace, poi ovviamente ognuno ha le sue opinioni, ma guardare le partite del Toro e’ diventato davvero noioso ed oggi sinceramente ho quasi fatto fatica ad esultare dopo una partita cosi’ brutta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      Guarda che è lo stesso gioco che fà il Barcellona… cambiano solo un pochino gli interpreti! Se fai solo ripartenze è perchè non hai nessuno a centrocampo che crea le condizioni di superiorità numerica… per fare questo occorre tecnica e corsa… noi con chi facciamo queste due cose? con Vives, Molinaro e Obi-wankenobi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 1 anno fa

        Ascolta, tifo Toro da oltre quaranta anni ma sostenere che il Torino faccia lo stesso gioco del Barcellona e’ per me una corbelleria galattica, per non diventare volgare. Non e’ solo una questione di interpreti e’ una questione di baricentro della squadra, il Barcellona fa possesso palla ma il gioco lo impone, ha un suo gioco con degli schemi precisi e gli avversari lo subiscono. Il Torino non impone mai il suo gioco, nemmeno contro avversari modesti come il Carpi o il Verona e’ riuscito ad imporlo, semmai spesso e volentieri lo subisce; e’ messo in campo tutto dietro ad aspettare, riparte dalle fasce perche’ se perdi un pallone sulla fascia e’ molto meno pericoloso che perderlo in mezzo al campo; solo ripartenze, nessun gioco. Sul centrocampo modesto tecnicamente e’ evidente a tutti, solo che e’ Ventura che ha scelto gli interpreti e di avere Vives come regista; se in quattro anni di serie a non abbiamo mai avuto un giocatore in grado di dettare i tempi, di fare gioco, devo dedurre che sia una decisione presa dal tecnico in accordo con la societa’. Davvero non facciamo paragoni assurdi; il tifo e’ sempre apprezzabile anche a volte con delle esagerazioni ma non deve diventare un allucinogeno. Poi se ti piace questo gioco, sono contento per te ma per me e’ solo terribilmente noioso e brutto da vedere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fabrizio - 1 anno fa

          ottima analisi!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Davi - 1 anno fa

        Be andiamoci piano con l’alcool prima di scrivere i post altrimenti non ti dovremmo leggere seriamente….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. vandekorput - 1 anno fa

    Parole libidinose…”il nostro è un concetto di spazio e tempo”…mister adottami!!! Forza toro, forza ventura forever

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Belfagor - 1 anno fa

    La solita sfilza di puttanate galattiche gratuite…!!!!

    Fantastica la sua affermazione:”…vincendo la partita nel momento giusto e interpretando bene la partita nel finale, con una grande occasione e poi il rigore”.

    Ieri dev’essere stato a consulto dal divino Otelma, il quale gli ha “svelato” il finale della partita….!!!!

    Idiota genovese…!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Veyser - 1 anno fa

      Belfagor abbiamo capito che sei un Gobbo di Merda pagato da Gasperini… Vai a rompere le palle a quelli come te gobbo di Merda

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Belfagor - 1 anno fa

        Come sei ripetitivo e monotono, testa di cazzo a strisce bianconere.

        Si vede proprio che tua madre aveva tempo da perdere quando ti ha procreato…ovviamente non conosci tuo padre….si sa solo che era juventino.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Veyser - 1 anno fa

          Pensa avere un padre come te…. Ops impossibile pederasta bianconero che non sei altro….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Belfagor - 1 anno fa

            E’ inutile che mi descrivi le “particolarità” della tua famiglia, testa di cazzo zebrata.

            Fai talmente schifo che se ti vede una merda si consola.

            Mi piace Non mi piace
    2. honeysun - 1 anno fa

      E Doriano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Belfagor - 1 anno fa

        Tu invece sei solo stronzo…e di quelli che puzzano come le fogne di Calcutta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. fabrizio - 1 anno fa

    Sara’ anche cosi ma chiedere un gioco un poco piu’ brioso e divertente con tiri in porta un poco piu’ frequenti e’ chiedere troppo??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. fabrizio - 1 anno fa

    che spiritoso….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Veyser - 1 anno fa

    Perfettamente d’accordo!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Belfagor - 1 anno fa

      Staccati una buona volta dallo spinello e dal fiasco, testa di minchia a strisce zebrate…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Veyser - 1 anno fa

        Belfagor sei senza ritegno, è più granata Ventura di te… Hai cercato la piantina di Torino dove c’è il Fila??? Hahaha sei solo un coglione juventino

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Belfagor - 1 anno fa

          Bella la risata isterica, testa di cazzo zebrata…!!!
          E’ indice del tuo stato mentale di castrato amigdale.

          Sei proprio uno “scopato in economia”…!!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Veyser - 1 anno fa

            Copia e incolla coglione bianconero…. Sai fare solo copia e incolla… Caro gobbo di Merda

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy