Cairo: “Belotti? Me lo tengo stretto. Derby? Ce la giochiamo alla grande”

Cairo: “Belotti? Me lo tengo stretto. Derby? Ce la giochiamo alla grande”

Il presidente granata ha parlato ai microfoni di RMC Sport

di Redazione Toro News

Ai microfoni di RMC Sport è intervenuto il presidente granata Urbano Cairo: Contro la Juve sappiamo che è difficile, ma ce la giocheremo alla grande mettendo in campo tutto quello che abbiamo. Mazzarri sta svolgendo un grandissimo lavoro e la squadra sta ritrovando il gioco. Ora dobbiamo dare seguito al momento positivo, i nostri giocatori stanno crescendo. Un aggettivo per definirlo? Determinato, attento ai dettagli, ambizioso. Ventura? Probabilmente in Nazionale non ha avuto il giusto supporto dei dirigenti. Tornerà presto in pista e farà le fortune di chi gli darà fiducia. Io lo riprenderei sempre. Belotti?  Io lo paragono a Ciccio Graziani. La clausola è dovuta ad una promessa che avevo fatto nel caso si presentasse qualcuno, ma io me lo tengo stretto. La scorsa estate ho fatto così, non essendo arrivato nessuno dall’estero con i cento milioni. Se si è svalutato? Io sono contento di averlo tenuto, lui è contento di essere qui, ha avuto una stagione un po’ sfortunata ma sono convinto che può fare ancora molto bene. Immobile lo avrei trattenuto, ma non voleva restare e io non voglio trattenere nessuno controvoglia”.

Il presidente torna poi sull’esonero di Mihajlovic: “Se pensai di esonerarlo dopo il derby perso 4-0? No, non si esonera per una partita. L’ho esonerato a malincuore dopo un girone di andata che non era andato secondo le aspettative e secondo gli investimenti. Ma l’ho meditato a lungo, per una grossa parte del girone di andata. Non è che uno prende queste decisioni importanti sulla scorta di un semplice momento negativo”. Infine, Cairo pungolato risponde: “Nell’editoria avere successo è una cosa, un’altra nel calcio, vista la differenza di fatturati con squadre come la Juventus che ha fatturato cinque volte superiore. La nostra politica è diversa. Una statistica dice che le vittorie sono direttamente proporzionali al monte ingaggi. Quindi, più paghi dei calciatori e più vinci. Quindi serve avere calciatori forti, pronti e all’apice della carriera. Che di conseguenza vanno pagati come tali. Noi del Torino fatturiamo 70 milioni, che magari diventano più alti se vendi bene qualche giocatore, la Juventus ne fattura 500″, conclude il presidente.

30 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gianTORO - 8 mesi fa

    i diritti televisivi in Inghilterra sono ripartiti molto più equamente che da noi in Italia che seguono una logica basata sul numero di tifosi o presunto tale. girano quindi molti più soldi anche per le piccole squadre. da quji ecco Il miracolo Leicester. in più non mi sembra esista uno sponsor della premier ligue padrone d una squadra di calcio che gioca in premier…solo da noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 8 mesi fa

      Non sei informato, per nulla.

      “La rosa della squadra di Ranieri vale 127 milioni di euro ed è costata 62 milioni di euro. Vardy e Mahrez, fenomeni a costo zero: il primo pagato 1.2 milioni, il secondo 500 mila euro. Nella classifica degli ingaggi il Leicester è quartultimo in Inghilterra. Ulloa (10 milioni) e Okazaki (11 milioni) i calciatori pagati di più.”

      “Quanto vale e quanto è costato il Leicester? Meno di De Bruyne, che il City ha prelevato dal Wolfsburg per 74 milioni di euro, e quasi quanto Sterling, finito ai Citizens per 62.5 milioni di euro”

      E’ vero che i diritti in UK sono completamente diversi e molto piú equi ma il merchandising fa tanto, e di certo il Leicester non produce ricavi come le altre londinesi e le 2 di Manchester, queste ultime poi, come ha fatto il Chelsea in passato, beneficiano di investimenti extra, per cui quello che dice Cairo sulla statistica non ha senso, infatti ha vinto una delle piú povere (rapportate ovviamente a quel campionato).

      I nuovi diritti TV italiani saranno assegnati anche per tifo e storia, pertanto noi passeremo occhio e croce da una 40ina a una 70ina, che se investiti e bene fanno la differenza, come nel caso Leicester, ovvio se poi ne butti una 40ina in Niang, Ljiiaic e De SIlvestri non vinciamo nulla nemmeno spendendo 200…

      Non ho capito cosa hai scritto sullo sponsor che ha anche una squadra di calcio…
      In Italia chi sarebbe? La lega é sponsorizzata da TIM che non mi pare abbia nessuna squadra… a chi ti riferisci?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granata - 8 mesi fa

    Non è sempre questione di fatturato, altrimenti il Leicester e l’ Atletico Madrid non avrebbero potuto vincere i loro campionati. la Lazio non potrebbe lottare per un posto in Champions e l’ Atalanta non giocherebbe in Uefa League. Al contrario: Milan e Inter non avrebbero avuto stagioni così grame.
    Certo i soldi contano, eccome. Il divario con la Juventus è molto forte, ma lo era anche nel 2015 quando la battemmo per 2-1. Il problema è che noi smontiamo e rimontiamo in continuazione la squadra. In quella che sconfisse i gobbi nel 2015 c’ erano Quagliarella, Darmian, Glick, Maximovic, Bruno Peres e Benassi (l’ unico che non rimpiango più di tanto). E parliamo solo di tre stagioni fa. Per quanto riguarda Immobile Cairo non la conta giusta: è vero che una prima volta volle andarsene, ma quando due stagioni fa lo riprendemmo potevamo benissimo riscattarlo dal Siviglia e non esercitammo il diritto e così finì alla Lazio per 8 milioni di euro (!!!). E non mi si dica che la Lazio è club così titolato e ricco da attrarre di più del Toro. Aggiungo che la nostra società deve fare ancora un salto di qualità dal punto di vista della professionalità del suo staff: troppi acquisti inutili (a fronte certamente di alcune buone intuizioni), troppe cessioni frettolose, un vivaio che non sforna in maniera significativa giocatori da immettere in prima squadra (una rondine non fa primavera). L’ arrivo di Mazzarri potrebbe essere un primo tassello utile. Speriamo. Intanto trovo che ci sia troppo ottimismo sul derby, non vorrei che fossero i soliti sogni a occhi aperti di noi tifosi granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. coach53 - 8 mesi fa

      Bravo: sogni ad occhi aperti. Potremo farcela, ma non disdegnerei affatto un pareggio barricadero. Il gap è notevole davvero e sono più forti di noi ( ed il fatturato conta: o sì se conta! Poi, per carità ci sono le eccezioni che capitano una sola volta (leggi Verona, Cagliari, Leicester, e pure noi che però durammo 3 stagioni con lo scudetto in mezzo)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. steacs - 8 mesi fa

      L’atletico Madrid di soldi ne ha (aveva visto che ora Wanda ha venduto le quote?) quindi non lo metterei in questo elenco, ma di certo ci sono tante altre realtá, in Spagna per es il Siviglia che di EL ne ha vinte che non hanno i budget di altre piú quotate.

      Concordo sul fatto che se ogni anno smembri la squadra non vai da nessuna parte infatti dicevo quello di Belotti nel raffronto con i gobbi che loro hanno si piu’ soldi ma poi se una parte va in acquisti costosi alla Higuain mentre noi uno da 100 lo abbiamo preso ad un decimo beh alla fine fa pari.
      Buffon al momento (non nella sua storia ovvio) non mi pare sia meglio di Sirigu anzi, e tanti altri, ma loro giocano da squadra, hanno aiutini e hanno sempre avuto un centrocampo forte, da anni, le partite si vincono lá senza SE e senza MA… per questo anche se ho fiducia in Mazzarri e alla qualificazione EL voglio crederci poi realisticamente guardo il nostro cemntrocampo e la vedo dura, molto dura, non è all’altezza poche chiacchiere.
      Quindi se ci sono soldi vanno investiti e tanti, non gente alla Rincon da 2 mil all’anno a rate, lui poverino il suo lo fa anche ma non ti va fa svoltare, altrimenti sarebbe rimasto a quelli che ce l’hanno venduto, mi pare ovvio.
      Quindi giusto Mazzarri, corretto che ci va gente competente in ogni reparto (scelta degli interpreti corretti per ruolo, preparazione fisica e mentale, ecc) pero’ o si mette del grano e si comprano 3 o 4 buoni (da 20 milioni l’uno) o staremo sempre qua a menare il torrone.

      Concludo sul rimpianto Immobile: qui solo loro sanno cosa c’é stato dietro, conoscendo Cairo avrá lesinato il milione che ha fatto saltare il banco, poi Ciro a Roma è piú vicino a casa e comunque ha una squadra che stabilmente sta nelle prime 6 o 7… qua obiettivamente fino adesso si è tirato a campare, anche se i proclami di inizi stagione ci hanno fatto sempre sperare in meglio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. gianTORO - 8 mesi fa

      i diritti televisivi in Inghilterra sono ripartiti molto più equamente che da noi in Italia che seguono una logica basata sul numero di tifosi o presunto tale. girano quindi molti più soldi anche per le piccole squadre. da quji ecco Il miracolo Leicester. in più non mi sembra esista uno sponsor della premier ligue padrone d una squadra di calcio che gioca in premier…solo da noi. che siamo più piciu.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

    Concentriamoci sul Derby.
    Surclassiamo con il tifo coloro che sostengono gli emodopati condonati.
    Ci sarà tempo per il resto.
    Adesso uniti come un pugno solo.
    Mazzarri e 11 grandi contro tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 8 mesi fa

      fratello….mi è piaciuta la parte del pugno nel tuo post 😉
      un bel pugno sul grugno grufoloso di sti gobbi merdosi bastardi e pure infami anche se virtuale è sempre un bel vedere 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granat....iere di Sardegna - 8 mesi fa

    Ergo certi ingaggi non ce li possiamo permettere e dunque neanche certi giocatori per vincere. Il ragionamento del presidente è corretto. Il passaggio successivo che non mi convince perché il Toro non vende bene “qualche” calciatore. Fino ad ora li ha venduti tutti bene e continuerà a farlo viste le valutazioni correnti di alcuni nostri giocatori. Certo a 500 mln magari non ci si arriva e dunque non possiamo permetterci ne un matuidi ne un dybala tuttavia i 100 mln nel 2017 li abbiamo ampiamente superati e col nuovo bando per i diritti si dovrebbero incassare 16 mln in più. Suvvia presidente qualche giocatore decente ce lo possiamo permettere e magari se siamo fortunati troviamo qualche n’koulu in giro a prezzi modici…basta solo volerlo davvero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 8 mesi fa

      Concordo, poi per ora di certo nn punteremo scudetto o champions… ma almeno EL e Coppa Italia da onorare, mi pare il minimo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 8 mesi fa

        Sono d’accordo. E secondo me non manca nemmeno tanto. Se cominci a tenerti i vari n’koulu Bonifazi lyanco Belotti falque e fai dei buoni innesti a centrocampo il resto lo fa Mazzarri. Certo magari qualche sacrificio si dovrà fare ma con le valutazioni che hanno i nostri giocatori ne vendi uno e ne compri 2/3…insomma basta solo volerlo…E tra qualche anno spero si possa vedere qualche buon prospetto anche dal settore giovanile che avrà finalmente una casa unica…insomma il presidente sta facendo buone cose anche in prospettiva, perché diavolo si dimentica di riempire il bignè con la crema?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 8 mesi fa

          Da ottimista: era distratto da RCS, dalla vendita diritti TV e sull’accordarsi con gli altri presidenti per la nuova LEGA Calcio che si dovrá comunque avere dopo il commissariamento, piú soldi in arrivo (diciamo distribuiti piú equamente) e quindi possibilitá di operare veramente e senza farsi nemici potenti.

          Da pessimista: alla fine a lui non interessano dei risultati sportivi ma economici, per cui è in linea con quanto da buon imprenditore si é prefissato di fare.

          Scegli te la versione che ti piace di piú, diciamo che ci possiamo accontentare di un mix, basta che prima o poi si veda qualcosa di sportivamente parlando altrimenti, poveri noi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 8 mesi fa

            Ti dirò la versione scelta quando vedrò la destinazione del cospicuo utile del bilancio 2017. Se rimane nel Toro è la prima, se viene distribuito alla proprietà è la seconda e non sarò molto felice…

            Mi piace Non mi piace
  5. steacs - 8 mesi fa

    “Una statistica dice che le vittorie sono direttamente proporzionali al monte ingaggi. ”
    Quale statistica?
    Il Leicester non mi pare pagasse piú di tutti.
    In Italia la squadra che ha vinto negli ultimi anni lo ha fatto con i suoi soliti “mezzi sporchi” e aprofittando della mancanza di rivali vere.
    Tra l’altro sempre questa “squadra” che fa rima con “erda”, da quel fatturato da 500 mil di cui parla Cairo ha fatto per es un acquisto da 100 per il ciccione argentino, noi quello da 100 giá ce l’abbiamo…
    E per finire se fatturi 500 e ne investi una buona parte qualcosa fai, se ne fatturi 70 o oltre ma poi non li rinvesti (a proposito i 40 dove sono?) oppure li sprechi in miha, lljiaic,niang, ecc beh allora si che diventa dura fare qualcosa…
    Speriamo che il nostro giovane e inesperto presidente abbia fatto tesoro degli ultimi 2 anni e sia piú attento nei prossimi 2 se no tra un anno diamo la colpa a Mazzarri e ripartiamo, ma sempre con il bilancio in regola, mi raccomando, sia mai che facciamo dei debiti come fa QUALSIASI societá che genera utili e vince trofei…
    Forza Toro, comunque!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. dukow79 - 8 mesi fa

    Le ultime parole famose…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. rokko110768 - 8 mesi fa

    Su Ventura io credo che la frase sia semplicemente di forma. Non fosse altro perchè semplicemente il suo ciclo al Toro, tra cose belle ed altre molto meno belle, si è chiuso tempo fa; sarebbe solo una minestra riscaldata con più problemi che soddisfazioni per tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. robert - 8 mesi fa

    Cairo non si vuol smentire.Parla sempre di fatturato e mai di cuore,passione e divertimento.Con questo personaggio il Toro non andrà mai avanti ne indietro ,starà sempre dove è.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 8 mesi fa

      Andrá avanti nel fatturato e i voyeuristi del bilancio saranno sempre piú contenti! 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. dukow79 - 8 mesi fa

        Anche i sodomiti saranno contenti…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. CUORE GRANATA 44 - 8 mesi fa

    E’ presto parlare di calcio mercato estivo, poi le parole del Pres. vanno sempre prese con beneficio d’inventario. Tuttavia nel caso di Belotti credo che, da navigato finanziere qual è,avendo in mano un “titolo” sceso al di sotto del suo oggettivo valore( non 100 mln.) non abbia interesse a metterlo in vendita. Ritengo plausibile che Andrea possa realisticamente fare con noi anche la prossima stagione per un suo completo rilancio.FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. laboratori_61 - 8 mesi fa

    Ma si parla ancora di Ventura? Anche lui ha ammesso di essere inadatto al “grande” calcio. Che torni a lavorare al suo livello, nelle serie minori. Magari gratis, per farsi perdonare la sua ingloriosa uscita di scena da “Prendi i soldi e scappa!”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. azteco - 8 mesi fa

      memoria corta…ci ha preso decimi in serie B e se adesso abbiamo questi giocatori con questi ingaggi è merito suo e di Petrachi….oltre all’Europa League ch io ricordo….quando eravamo in serie B per tre anni di fila era meglio vero?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 8 mesi fa

        Si esatto era meglio, lo è stato ma fino alla dimensione “salvezza tranquilla”, il passo successivo non è stato in grado di farlo!
        Tante grazie GPV per quello che hai fatto al Toro, senza ironia ma davvero però è ora di puntare a fare qualcosa di piú, il che vuol dire fare investimenti importanti, non il Rincon pagato a rate da 2 milioni l’anno per intendarci… A fine stagione vedremo le parole di Urbano quali saranno!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. azteco - 8 mesi fa

          non sono completamente d’accordo, il ciclo di Ventura era finito, quindi giusto se ne sia andato, ma ricordati i giocatori che aveva lui e quelli del suo successore. Il passo successivo sarebbe spettato a Sinisa che ad agosto diceva che gli avevano comperato tutti i giocatori e che non si andava in Europa era solo colpa sua. Li ci ha azzeccato, infatti è solo colpa sua….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. steacs - 8 mesi fa

            Il ciclo di Ventura era finito a metá stagione quando i diritti interessati (Ventura e Cairo) giá sapevano della possibile Nazionale (magari non era sicuro ma non sono decisioni da una notte, quindi hanno tirato tutti i remi in barca.
            Concordo che il valore della rosa non era paragonabile a quella dopo di Miha, tra l’altro pure il livello della concorrenza è sceso, cosa che fa solo aumentare i rimpianti per gli ultimi 2 anni.

            E qui arriviamo al dunque: il CV di Miha è pubblico, pure su Wikipedia lo trovi, vai l’ leggi i suoi risultati e scopri che cosa ha combinato nella sua vita prima… idem i suoi pupilli Lijaic, Niang, De Silvestri, ecc.
            Quindi mi chiedo: PERCHE’???

            Sta domanda l’ho giá fatta e ho dato 2 risposte: INCAPACITA’ o DOLO della Societa´(intesa come Cairo, Petrachi e qualcuno sotto).
            Ora.appurato che il mentecatto serbo ha fatto da noi quello che aveva fatto in tutte le sue precedenti esperienze e che abbiamo buttato una 40ina di milioni per comprare i suoi pupilli…
            Perché l’unico colpevole è Miha?
            E chi lo ha messo lá? Chi ha avvallato le sue indicazioni per gli acquisti? Chi non si accorgeva che giocavamo in maniera tecnica imbarazzante, con una tenuta fisica da serie C e aspettato un anno e mezzo per mandarlo via?

            Niente, domande che cadranno sempre nel vuoto… era colpa solo del serbo…
            Intanto, altri 2 anni buttati nel cesso… e come ho giá detto: “nel lungo periodo saremo comunque tutti morti”

            Mi piace Non mi piace
  11. luna - 8 mesi fa

    Su Belotti ed Immobile un vero peccato un giorno chiederanno loro di vestire la nostra maglia granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. luna - 8 mesi fa

    Ma gli errori tattici li ha commessi Ventura, mi torna in mente la partita con la Spagna!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 8 mesi fa

      Pure a me visto che poco dopo la stessa partita l’ha fatta il Toro contro i Gobbi.: modulo 424 con centrocampo a 2 totalmente da mentecatti… come l’allenatore che avevamo… uno dei tanti episodi in cui si vede che Miha quando ha smesso di essere calciatore sarebbe dovuto passare a fare il commentatore con le sue barzellette da conferenza stampa visto che non ha studiato nemmeno le basi tattiche minime per prendere il patentino da allenatore!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-13748270 - 8 mesi fa

    Urbà, e facciamo sto contratto multimilionario al Gallo che lo merita!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. luna - 8 mesi fa

    Il Presidente silura…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy