Con Vantaggiato più peso davanti

Con Vantaggiato più peso davanti

di Gianluca Sacchetto

Sarà sicuramente un impegno difficile quello in programma stasera per la squadra di Colantuono. Perchè non basta chiamarsi Toro per portare a casa le vittorie e vincere i campionati, ma bisogna dimostrare sul campo di essere superiori. E nelle ultime giornate la squadra ha dimostrato di non stare troppo bene, soprattutto sotto il punto di vista mentale,…

di Gianluca Sacchetto

Sarà sicuramente un impegno difficile quello in programma stasera per la squadra di Colantuono. Perchè non basta chiamarsi Toro per portare a casa le vittorie e vincere i campionati, ma bisogna dimostrare sul campo di essere superiori. E nelle ultime giornate la squadra ha dimostrato di non stare troppo bene, soprattutto sotto il punto di vista mentale, come ha dichiarato anche Saumel nella conferenza stampa di Venerdì.

E per uscire da questo momento difficile, non c’è miglior medicina che quella di affrontare una squadra come il Cesena. I romagnoli sono la miglior difesa d’Europa nei campionati di prima e seconda divisione, con soli sei gol subiti in quattordici partite. Numeri che testimoniano l’assoluta solidità del reparto difensivo bianconero. C’è un dato, però, che sembra poter portare fortuna al Toro. In serie A la difesa meno perforata rimane sempre quella del Bari, con dieci reti. Ma proprio ieri Totti l’ha punita per ben tre volte, in un solo tempo.

Chissà che non possa fare la stessa cosa Vantaggiato questa sera, al rientro da titolare anch’egli come il capitano giallorosso dopo un periodo condizionato dai problemi fisici. Anche per fare male ad una difesa così forte Colantuono ha optato per due punte da area di rigore, capaci di rendersi pericolose anche sfruttando il fisico.

Dall’altra parte del campo, invece, sarà messo a dura prova Rubin. Di fronte si troverà un avversario come Schelotto, che a suon di prestazioni importanti si è guadagnato un posto nella nazionale under 21 e l’attenzione di molte squadre, tra cui lo stesso Toro. Toccherà al numero 33 granata spegnere sul nascere le sue azioni.

(foto: M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy