Crotone-Torino, i precedenti di Celi: dalla nebbia alla prima assoluta di Miha

Crotone-Torino, i precedenti di Celi: dalla nebbia alla prima assoluta di Miha

Verso il match / L’arbitro della sezione di Bari ha diretto per nove volte i granata, dal 2006 ad oggi.

Celi

Il Torino Domenica alle 15.00 affronterà il Crotone di Nicola in quella che sarà la sfida valevole per la tredicesima giornata di Serie A. La squadra di Mihajolovic affronta per la prima volta in A l’esordiente Crotone. I granata avranno bisogno di molte risposte dal campo per ottenere 3 punti fondamentali per il sogno-Europa. A dirigere il match, che si giocherà sabato alle ore 15.00 allo stadio Ezio Scida di Crotone, sarà l’arbitro Domenico Celi della sezione di Bari: il fischietto italiano ha arbitrato nove partite del Torino, di cui otto in Serie A dal 2006 ad oggi. L’ultima dal punto di vista cronologico la vittoria granata dello scorso 13 Agosto al Terzo Turno di Coppa Italia in casa contro la Pro Vercelli. Il match in questione finì 4-1 per il Toro e fu un ottimo esordio per Sinisa Mihajlovic in panchina.

LA NEBBIA – I precedenti di Celi non sono alquanto positivi per i granata che, tra tutte le partite, ricordano con particolare amarezza il match del 12 dicembre 2015 interrotto a causa di una nebbia alquanto fitta che impediva il gioco: la partita fu recuperata poi il 20 gennaio del 2016, con i granata che, in quella gara, avevano pensato di avere trovato una coppia gol affiatata in Belotti ed Immobile. In occasione di quella sfida, Celi convalidò il gol del vantaggio di Andrea Belotti, nonostante le proteste della squadra neroverde per un contatto irregolare in area. Sempre nella stagione passata, l’arbitro di Bari ha diretto la sfida tra Chievo e Torino, che fu la prima sconfitta in campionato dell’annata passata, dopo un inizio sfolgorante. Un’altro precedente ricorda il direttore di gara protagonista nel match del 27 Febbraio dello scorso campionato. Un Milan-Torino finito 1-0, deciso da Antonelli, e con un contatto in area dubbio tra Donnarumma e Bruno Peres non ravvisato dall’arbitro nonostante le proteste del Toro. Allora sulla panchina granata sedeva Ventura e su quella dei rossoneri l’attuale tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic.

BUONA LA PRIMA – Con Celi direttore di gara è avvenuto anche l’esordio da allenatore granata al Grande Torino di Sinisa Mihajlovic. Il match si giocò lo scorso 13 Agosto e gli undici del Toro domarono la Pro Vercelli, dell’ex allenatore della primavera granata Moreno Longo, con un roboante 4-1. Ottimo risultato che permise alla squadra del patron Cairo di accedere al turno successivo di Coppa Italia.

Il direttore di gara della sezione di Bari è stato anche al centro di alcune polemiche per la sua direzione: nel match tra Chievo e Torino, in quel 4 maggio 2014, ci furono delle proteste per un rigore non assegnato a Kamil Glik, nonostante la partita si fosse conclusa con il risultato di 0-1 per i granata.  Ma la rabbia fu anche delle avversarie del Torino, come ad esempio nel match tra il Toro e l’Empoli del dicembre del 2006, in cui ai toscani fu annullato il gol del vantaggio: quel match, poi, finì 1-0 per granata con gol di Comotto.

Nicolò Muggianu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy