Da oggetto misterioso a ”usato sicuro”. E conosciuto

Da oggetto misterioso a ”usato sicuro”. E conosciuto

di Valentino Della Casa – Quando l’anno scorso approdò a Torino, per rimpiazzare la partenza di Marteo Rubin (destinato al Bologna in cambio del fatiscente Bernacci), nessuno avrebbe scommesso che il contratto annuale di Luciano Zavagno avrebbe incontrato un felice rinnovo ad inizio estate. Eppure, complice anche l’infortunio di Garofalo e il cambio di modulo adottato da Franco Lerda (con i terzini più bloccati, durante…

di Valentino Della Casa – Quando l’anno scorso approdò a Torino, per rimpiazzare la partenza di Marteo Rubin (destinato al Bologna in cambio del fatiscente Bernacci), nessuno avrebbe scommesso che il contratto annuale di Luciano Zavagno avrebbe incontrato un felice rinnovo ad inizio estate. Eppure, complice anche l’infortunio di Garofalo e il cambio di modulo adottato da Franco Lerda (con i terzini più bloccati, durante il Lerda-bis), Zavagno si è dimostrato uno tra i più efficaci per continuità di rendimento e bei cross (altra sorpresa, tre gli assist consecutivi per la testa di Rolando Bianchi).

Ecco che uno dei (pochi) giocatori che Ventura già conosceva -dai tempi di Pisa- è stato riconfermato. Sempre per un anno, come si è soliti fare per calciatori già avanti con l’età, ma ancora con molte cose da dire e dare. Luciano Zavagno si è sempre contraddistinto per il basso profilo adottato, anche quando il campo lo vedeva con il binocolo.

Ha sempre detto di essere felicissimo di giocare a Torino (“l’apice della mia carriera”) e pur di restare in granata ha rifiutato offerte da squadre di Serie B (tipo il Verona) che gli avrebbero garantito il posto da titolare. Se lo dovrà giocare, a Torino, quasi sicuramente con il pressoché coetaneo Parisi. Ma sin quando ci metterà voglia e impegno, riuscirà a farsi notare da chi la formazione la deve allestire, di Sabato in Sabato.

Luciano ZAVAGNO
Numero 16
Nato a: Santa Fe (Argentina), il 7/8/1977
Altezza: 182 cm
Peso: 82 kg
Ruolo: terzino sinistro
Ultima stagione: Torino (16 presenze)
Forma contrattuale: proprietà del Torino FC
Scadenza contratto: 2012
Valore cartellino: 100.000 euro

(Foto: M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy