D’Aversa presenta Torino-Parma: “Il Toro ha fisico e qualità: è da Europa”

D’Aversa presenta Torino-Parma: “Il Toro ha fisico e qualità: è da Europa”

Conferenza / Il tecnico emiliano alla vigilia del match contro i granata

di Redazione Toro News

Roberto D’Aversa ha incontrato i media nel quartier generale del Parma, a Collecchio, per presentare la sfida di domani contro il Torino (ore 15, stadio “Grande Torino”). Per gli emiliani, che si trovano in una buona posizione di classifica (12° a 14 punti), l’obiettivo è quello di ottenere un risultato positivo per proseguire sulla strada della salvezza.

 

Roberto D’Aversa, come vede il Torino dopo la vittoria contro la Sampdoria? 

“Il Torino ha grande potenziale e può puntare all’Europa, basta vedere l’ultima gara che ha messo sotto la Sampdoria. Sono simili all’Atalanta, abbinano all’ottima qualità delle caratteristiche fisiche importanti. Possono raggiungere l’Europa League”.

Che partita dovrete affrontare?

“Dovremo essere bravi a coprire tutto il campo, sanno sfruttare bene l’ampiezza del rettangolo di gioco. Ci stiamo preparando ad una sfida molto fisica. Cercheremo di non aspettare il contrasto, dobbiamo essere pronti per struttura fisica a tenere botti. Non dovremo concedere nulla. Dovremo essere bravi mentalmente, ma ancor di più dovremo cercare di non sbagliare gli appoggi.Daremo il massimo per cercare di portare un risultato”.

Ha chiarito gli ultimi dubbi di formazione in vista della gara di domani? 

“Ho ancora dei dubbi che mi porterò fino alla fine. Non ho ancora preso decisioni definitive in tutti e tre i reparti. Ci sono diversi fattori che devo ancora valutare. Deciderò domani, ma quello che è importante è che tutta la squadra giochi bene”.

Ci sarà Inglese che è fondamentale per la squadra.

“Non bisogna togliere nulla a questi ragazzi. Roberto è un giocatore importante, ma abbiamo fatto bene anche senza di lui. E’ chiaro che è un grande giocatore, ha struttura fisica e fa salire la squadra. Non ha i 90′ sulla gambe, poi magari durante la gara se la sentirà di arrivare fino in fondo ma ho dei dubbi circa la sua tenuta per l’intera partita”.

Può essere la partita di Grassi?

“Può partire anche lui dall’inizio ma devo fare delle ulteriori valutazioni che si basano sul minutaggio ma anche su altre variabili”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy