Toro: dopo tanta Italia, con l’Atalanta la vittoria degli stranieri

Toro: dopo tanta Italia, con l’Atalanta la vittoria degli stranieri

Il fatto / Le reti di Maxi Lopez e Bruno Peres, l’assist di Acquah: in scena la rivincita multietnica. Ma l’importante, come al solito, è solo metterla dentro

Bruno Peres

L’ItalToro si incrina un po’, ma a tutti va bene così. Per la prima volta in stagione, infatti, i granata sono arrivati al successo senza che nessun giocatore italiano ci abbia messo la firma. Un elemento non da poco, visto che la squadra granata è quella che ha segnato più di tutti con i giocatori tricolore (32 gol). Domenica scorsa, invece, a indirizzare il match sui binari auspicati sono stati gli stranieri più attesi, finalmente presenti alla prova del 9.

GOL E ASSIST – Il primo squillo esterofilo corrisponde anche alla prima rete granata, con Acquah che, rasoterra, imbecca puntualmente Bruno Peres con un filtrante di rara precisione: il brasiliano controlla e, a pochi metri da Sportiello, lo trafigge sul secondo palo, regalandosi la prima gioia della stagione. Un’azione che sarebbe stato il preludio di un’ottima prestazione da parte del brasiliano, che finalmente ha saputo coniugare attenzione difensiva e spinta offensiva nell’arco dei 90 minuti, come gli si chiedeva da tempo.

Acquah
Acquah contrastato da De Roon in Torino-Atalanta

TANGO ARGENTINO – Il secondo gol, invece, è un’invenzione Maxi Lopez, che approfitta di un impacciato Stendardo – su lancio di Bruno Peres – e con un delizioso esterno destro beffa gli orobici, regalandosi il ritorno al gol su azione che mancava dall’andata contro il Genoa. Anche la partita di Maxi, così come avvenuto al Meazza contro l’Inter, ha convinto per i tempi e gli spazi con cui l’argentino ha saputo amministrare i ritmi dell’attacco granata, armonizzando giocate spalle alla porta e intuizioni in campo aperto. Adesso, la conferma per tutti dovrà arrivare al Dall’Ara contro il Bolgna, dove, italiani o stranieri, l’importate sarà tornare a casa con tre punti. Su questo, non c’è passaporto che tenga.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy