Atalanta – Torino, parla Reja : “Porto nel cuore lo spareggio di Reggio Emilia, anche nella sconfitta i tifosi furono fantastici”

Atalanta – Torino, parla Reja : “Porto nel cuore lo spareggio di Reggio Emilia, anche nella sconfitta i tifosi furono fantastici”

Il tecnico degli orobici parla a Tuttosport: “Io mi adatto più agli uomini a disposizione, Ventura ha una sua filosofia di calcio. Voglio battere il Torino per passare una buona Pasqua e salvare l’Atalanta”

Il tecnico dell’Atalanta Edoardo Reja ha parlato ai colleghi di Tuttosport, cominciando dalla gara di sabato contro il Torino, sua ex squadra: “Cosa rappresenta per me la sfida ai granata? Lo spareggio di Reggio Emilia contro il Perugia e il rigore sbagliato da Dorigo che prese il palo. Meritavamo noi per quanto fatto durante il campionato ed anche per quanto visto in quella gara, giocata quasi interamente in dieci contro undici. Ricordo che i tifosi furono fantastici nonostante la sconfitta, una cosa che non dimenticherò mai. Ventura? Al Torino ha fatto un ottimo lavoro e ha dato un’identità alla squadra: è lui il valore aggiunto dei granata. Nonostante io l’abbia sostituito due volte in carriera subentrandogli non lo conosco molto sul piano personale, ma credo che una delle differenze tra me e lui è che forse io mi adatto di più agli uomini a disposizione, mentre lui è fedele alla sua filosofia di calcio. La partita di sabato? Voglio vincerla, per passare una buona Pasqua e per salvare l’Atalanta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy