El Kaddouri, voto 6.5: per il ‘Sultano Berbero’ un futuro in stand-by

El Kaddouri, voto 6.5: per il ‘Sultano Berbero’ un futuro in stand-by

Il pagellone di fine stagione 2014/2015 / Inizio negativo ma finale di alto livello per il belga marocchino: per il suo futuro si attende di parlare con il Napoli

Commenta per primo!

Omar El Kaddouri è stato croce e delizia del Torino di quest’anno: un giocatore dal grande talento, forse il migliore dal punto di vista tecnico presente nella rosa di Ventura, ma che troppe volte si ‘assenta’ dalla partita concedendosi delle pause che finiscono per nuocere non poco alla propria squadra. Numericamente la stagione è stata meno produttiva rispetto a quella 2013/14 quando Omar trovò la rete in campionato per ben 5 volte, confezionando anche numerosi assist; quest’anno invece solo 3 gol in campionato e 1 in Europa League. Un piccolo passo indietro dal punto di vista realizzativo che ha creato qualche difficoltà al Toro, che avrebbe avuto bisogno anche dei suoi gol per sopperire alla partenza in estate di Cerci e Immobile.

El Kaddouri in azione contro il Milan (foto Dreosti)

La classe del belga marocchino è emersa soprattutto nella seconda metà del campionato, dopo un girone d’andata trascorso ‘sonnecchiando’: la partita della rinascita è quella contro l’Hellas a Verona, quando gioca mezz’ora e si inventa da solo il gol del 3-1 con uno spettacolare coast to coast. Sette giorni dopo è lui a firmare il pari contro il Cagliari, un minuto dopo il gol subìto. Il 26 febbraio è tra i protagonisti della gloriosa e indimenticabile notte di Bilbao: gioca una grande partita ed è lui a servire l’assist vincente a Darmian per il gol del decisivo 3-2. Un’altra grande prova la regala a Palermo, anche qui partendo dalla panchina: in mezz’ora entra e cambia il volto della squadra insieme a Maxi Lopez. Firma l’assist che l’argentino tramuta nel 2-2 ed è suo il cross anche per il secondo gol di Maxi, quello che avrebbe dato la vittoria al Toro e forse cambiato il destino del campionato, una rete valida per tutti meno che per l’assistente di porta. Nel finale di campionato realizza anche un magistrale gol direttamente da calcio di punizione contro il Genoa: una rete spettacolare che dà al Toro il momentaneo pareggio anche se purtroppo la sfida la vinceranno i rossoblù per 5-1.

Il 'Sultano Berbero' in azione; per lui tre gol quest'anno in campionato

Riguardo al futuro del ‘Sultano Berbero’ bisognerà sedersi e parlare con il Napoli, che però al momento non offre un interlocutore valido, mentre si fanno più insistenti le sirene inglesi. Vedremo se il Torino riuscirà a trattenere un giocatore certamente discontinuo ma comunque estremamente talentuoso e che si è dimostrato molto utile alla causa granata.

SERIE A

PRESENZE: 32

MINUTI GIOCATI: 2304

GOL: 3

 

EUROPA LEAGUE

PRESENZE: 12

MINUTI GIOCATI: 822

GOL: 1

 

PRELIMINARI EUROPA LEAGUE

PRESENZE: 1

MINUTI GIOCATI: 83

GOL:

 

COPPA ITALIA

PRESENZE: 1

MINUTI GIOCATI: 90

GOL: –

VOTO: 6.5

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy