Genoa-Torino 2-2: è tornato Ciro-goal, ma Cerci rovina la festa

Genoa-Torino 2-2: è tornato Ciro-goal, ma Cerci rovina la festa

Intervallo a Marassi / Una doppietta di Immobile manda in visibilio i granata, ma Molinaro e Acquah causano due rigori: partita vibrante a Genova

salvezza

Inizia Genoa-Torino: non un vero scontro-salvezza, ma una gara importantissima per entrambe le squadre, come testimonia il fatto che Ventura schiera il diffidato Glik e un Vives reduce da un problema al costato (qui le formazioni ufficiali). Nel Genoa c’è l’eccellente ex Cerci, che completa il tridente offensivo con Pandev e Laxalt. 

L’inizio è col botto. Il Toro passa in vantaggio al quarto minuto. Splendida triangolazione Belotti-Immobile, con il numero 10 che scappa via a Izzo e fulmina Perin con un tiro sotto la traversa. E’ la rete più “veloce” del campionato per i granata ma soprattutto è il pronto riscatto dell’attaccante campano (fischiatissimo dal pubblico genoano), che era reduce da un pesante rigore sbagliato contro la Lazio.

E’ un Torino deciso a imporsi con personalità, come raramente si era visto in questa stagione. Tanto che al 15’ i granata raddoppiano: grande imbucata di Acquah, movimento in verticale di Immobile e destro di prima intenzione sul secondo palo che buca Perin. Una prodezza che manda in visibilio i tifosi granata presenti, che si godo il ritorno di Ciro-goal.

Ma l’ennesima entrataccia di Molinaro rimette i rossoblù in partita: al 19′ il terzino atterra Ansaldi in area granata. Rigore ineccepibile (il secondo consecutivo causato dall’esterno mancino) che Doveri decreta e Cerci trasforma, segnando alla squadra che lo ha visto affermarsi. 1-2 e Marassi che si rianima.

Marassi diventa una vera bolgia al 27′: Pandev viene pescato solo in area di rigore, rinviene Peres da dietro che riesce a fermarlo in qualche modo: regolarmente per Doveri, non per tutto il Genoa e per Gasperini che si infiamma a bordocampo e balza in piedi per protestare. Episodio da rivedere attentamente alla moviola, ma quell’entrataccia di Molinaro sembra avere ribaltato l’inerzia del match.

Gasperini mette Laxalt a uomo su Bruno Peres; il brasiliano però riesce a far partire un ottimo cross al 33′, su cui arriva sul secondo palo Immobile che questa volta, però, mette alto da ottima posizione. La partita non ha un attimo di pausa: un minuto dopo Cerci va prova ad andare in porta approfittando di una difesa granata sbilanciatissima, ma Moretti e Padelli lo costringono in qualche modo ad allargarsi neutralizzando il pericolo.

Il Genoa chiude in attacco il primo tempo, conquistandosi angoli in serie. Sull’ultimissimo corner, Padelli esce sicuro, ma Doveri vede una trattenuta di Acquah su Izzo e indica nuovamente il dischetto. Cerci si ripresenta contro Padelli e lo buca nuovamente: non c’è più tempo, il primo tempo finisce 2-2, e nella ripresa potrà succedere di tutto.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. pino.maiuli_896 - 2 anni fa

    Cerci rovina la festa? Ma se ci stiamo suicidando! E poi, a essere onesti, c’era un altro rigore per loro con espulsione di Peres. Squadra senza attributi, come il suo allenatore. Eh, ma secondo Cairo è un innovatore è il nostro Boccioni…ahahahah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. panda granata - 2 anni fa

      Concordo al mille per cento…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gantonaz64 - 2 anni fa

    Ma Molinaro a che serve? Peres a che serve? Qualcuno mi risponda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. GameleZamele - 2 anni fa

    due rigori regalati che nemmeno un CRETIN0 faceva due falli così

    non avrebbero mai pareggiato altrimenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fabrizio - 2 anni fa

    Non e’ cerci che ha rovinato la vesta. sono quelle due bestie di molinaro ed Acquah che l’hanno rovinata!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. gantonaz64 - 2 anni fa

    Quando hai due capre in campo e una in panchina che le fa pascolare…..
    Non ci sono parole: una massa di idioti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy