Genoa-Torino: Jansson scalpita, e quella diffida di Glik in vista derby…

Genoa-Torino: Jansson scalpita, e quella diffida di Glik in vista derby…

Verso Marassi / Ventura non ha mai scelto in base alle diffide, ma il classe ’91 vorrebbe una chance ed il capitano è a rischio stracittadina

Jansson

Genoa-Torino è alle porte, e Glik rischia di saltare il derby se ammonito a Marassi. Tradizionalmente, Giampiero Ventura non ha mai fatto caso a questo tipo di cose, ma la diffida di Glik – in vista di una partita dall’alto contenuto emotivo – potrebbe comunque mettere qualche dubbio nella testa dell’allenatore ligure. Il capitano, comunque, parte con i favori del pronostico per quanto riguarda le possibilità di partire titolare, ma i pochi minuti concessi sinora a Pontus Jansson – completamente ristabilito da inizio settimana – potrebbero far pendere Ventura per un cambio di uomini, dando così fiducia al classe ’91, e preservando Glik per la sfida contro la Juventus.

In effetti, Ventura – qualche settimana fa – aveva fatto capire che in quest’ultima parte di campionato chi ha avuto meno chance di giocare sino a questo momento avrebbe dovuto (e potuto) metterlo “in difficoltà” nelle scelte: Jansson ha giocato in tutto 3 partite in questa Serie A, di cui solamente 2 dal 1′. I problemi muscolari e fisici hanno limitato le sue prestazioni in allenamento, ma ora scalpita per mettere in difficoltà Ventura e guadagnarsi il palcoscenico di Marassi con la maglia granata titolare addosso. Inoltre, un altro dato inconfutabile potrebbe facilitare il classe ’91: il Torino, di fatto, non ha la spasmodica necessità di schierare la “miglior formazione” possibile, visto che gli obbiettivi europei sembrano sfumati. Quest’ultima parte di campionato potrebbe quindi servire a “provare” qui giovani (Jansson, ma anche Gaston Silva e Martinez) che per un motivo o per l’altro non hanno avuto particolare spazio.

Ad ogni modo, Glik rimane in pole per dirigere la difesa granata contro il Genoa di Gasperini, ma Jansson scalpita per un’occasione che ormai gli manca dal 30 gennaio, quando fu schierato titolare nella sfida interna contro l’Hellas Verona, poi pareggiata 0-0.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy